QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Club Brugge identifica il suo primo acquisto estivo: “34 milioni di uomini”

Il Club Brugge identifica il suo primo acquisto estivo: “34 milioni di uomini”

Il Club Brugge ha scelto Nordin Jackers come sostituto di Simon Mignolet. Il 26enne si è comportato bene come sostituto temporaneo di Mignolet e questo ha influito positivamente sul suo futuro nel club.

Sembra che i Jackers possano contare su una lunga permanenza nel club. Ciò, tuttavia, getta un'ombra sul futuro di Josef Bursik, che l'anno scorso è stato scelto come sostituto di Mignolet.

Nonostante il suo contratto fino al 2027, e il suo background e profilo promettenti, lo Stoke City ha chiesto 34 milioni di euro per lui nel 2020, Bursik deve ancora impressionare al Club Brugge, sollevando grandi domande sul suo futuro nel club. È disponibile nelle Fiandre occidentali dalla fine della scorsa stagione.

2 backup per Mignolet, ma chi è quello vero?

Lo strappo al tendine del ginocchio di Simon Mignolet è stato riparato e, dopo aver saltato tre partite contro Genk, Molde e OL Leuven, è pronto a prendere nuovamente posto giovedì al Club Brugge.

Durante la sua assenza, il Club Brugge è stato costretto a scegliere tra Josef Bursik e Nordine Jakers come sostituto temporaneo.

Bursik, che si è trasferito dallo Stoke City al Club Brugge l'anno scorso, è stato inizialmente chiamato in sostituzione di Mignolet, e quando si è strappato i legamenti crociati la scorsa estate, il Club Brugge si è unito ai Jackers per assumere il ruolo di riserva di Mignolet.

Oggi Bursik era di nuovo in forma e Ronnie Deila si è trovato di fronte a una scelta difficile su chi sarebbe stato il vero sostituto di Mignolet. “La situazione è serrata tra Jackers e Bursik”, ha detto l'allenatore norvegese. “Stanno usando un approccio diverso, ma abbiamo due buone opzioni.”

READ  Rimbalzo australiano per Lotto-Soudal, Israele-Premier Tech in attesa (quasi certo) | Ciclismo

Della sceglie fermamente Jackers “l'uomo migliore”.

Ronnie Deila ha optato fermamente per Nordean Jackers durante l'assenza di Simon Mignolet. Il portiere 26enne non ha deluso nelle ultime tre partite e ha impressionato in vista della sua lunga permanenza al Club Brugge.

Jackers, attualmente in prestito dall'UD-Heverle Leuven fino alla fine della stagione, si metterà sotto i riflettori la prossima estate quando dovrà essere presa una decisione sul suo futuro.

L'atmosfera intorno ai Jackers al Club Brugge è particolarmente positiva. Gli piace davvero stare al Club Brugge ed è conosciuto come un portiere divertente e con cui è facile lavorare. Una fonte a Basecamp ha testimoniato che era un “ragazzo eccezionale”. ultime notizie. “È molto popolare su tutta la linea.”

Lo stesso Jackers è molto entusiasta e ha chiaramente accettato il suo posto come portiere di seconda scelta dietro Mignolet. Sembra quindi fuori questione una lunga permanenza dei Jackers al Club Brugge.

Il ruolo di Bursik è ormai pienamente svolto al Club Brugge

La scelta di Nordine Jackers come sostituto temporaneo di Simon Mignolet getta una nuvola sul futuro di Josef “Joe” Bursik al Club Brugge.

Sebbene Bursik sia stato ingaggiato l'anno scorso come potenziale giocatore numero 2, ora è chiaro che il Club Brugge non fa più affidamento su di lui. La selezione dei Jackers non si è concentrata solo sul breve termine, ma anche sul lungo termine.

Diventa quindi sempre più chiaro che in Jan Bredel viene gradualmente svolto il ruolo di Bursik. Il 23enne portiere non è mai riuscito a competere con Mignolet, e alla fine della scorsa stagione è diventato chiaro che l'inglese di origine ceca non aveva più un futuro al Club Brugge.

READ  Zeno Debast è stupito come apprendista demoniaco: 'Il livello di De Bruyne è impressionante' | UEFA Nations League

“Era deluso e sarebbe sicuramente tornato a Bruges tra sei mesi”, ha scritto. ultime notizie Nel maggio dello scorso anno. Lo scorso settembre il giornale aveva confermato ancora una volta che il Club Brugge non contava più su di lui.

Il “miglior portiere” Bursik una volta costava 34 milioni di euro

Joe Bursik è stato portato al Club Brugge dallo Stoke City nel gennaio dello scorso anno, sotto l'incoraggiamento dell'allenatore Scott Parker. Bursik non era estraneo a Parker, proprio come Bursik, nato a Lambeth, che aveva voluto portare il giovane portiere a Bournemouth l'anno prima.

L'arrivo di Bursik al Club Brugge sembrava un investimento per il futuro, come risultava evidente dal contratto quadriennale firmato al Westcapelle.

Il giovane portiere ha lasciato il segno nelle giovanili dell'Inghilterra, diventando campione del mondo con l'Under 17. Club come Celtic ed Everton hanno mostrato interesse in passato, ma lo Stoke City non era entusiasta di lasciarlo andare.

Nel 2020, lo Stoke ha mantenuto un pesante prezzo di trasferimento di 34 milioni di euro per Bursik. “Non c'è dubbio. “Joe sarà il miglior portiere di sempre”, predisse Gavin Cowan, l'allora allenatore del Fleetwood Town.

Tuttavia, Bursik deve ancora brillare al Club Brugge. Al momento ha giocato solo 4 partite con il Club NXT. Nella seconda squadra si distingue come portiere e la sua prestazione non è affatto male, visto che la sua percentuale di parate è del 74%.

Questo lo rende il settimo miglior portiere della NBA Challenger League.