QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Consiglio dell’UE dà l’approvazione definitiva all’impegno USB-C dal 2024 – tablet e telefoni – notizie

Perché il tuo nuovo design potrebbe diventare il prossimo standard per USB-C se offre vantaggi rilevanti?
Se hai difficoltà a progettare un’alternativa, sarà senza dubbio migliore di USB-C, altrimenti no : S

Dovrai solo essere aperto a consentire il tuo design su dispositivi di terze parti affinché diventi uno standard, quindi non c’è un marchio vago o una connessione proprietaria. Questo può essere uno svantaggio per alcune attività chiuse perché possono applicare meno restrizioni ai venditori, ma solo profitto per il consumatore.

Sì, dal momento in cui il tuo nuovo porto/protocollo viene rilasciato e contrassegnato come nuovo standard, tutta la burocrazia richiederà molto tempo – almeno 5-10 anni – durante i quali dovrai effettivamente mantenere due porti diversi. Può sembrare lungo e irragionevole, ma in passato non è stato molto diverso in termini di compatibilità con le versioni precedenti, vero?

La prima versione di USB risale al 1996, ma ci è voluto fino al 2006/7 perché le porte parallele e seriali scomparissero sulla maggior parte dei nuovi computer desktop. Il primo successore digitale di VGA (DVI) è stato rilasciato nel 1999, tuttavia VGA è rimasto praticamente su ogni scheda video o laptop almeno fino al 2010 e prima che scomparisse dalla vita di tutti i giorni fino al 2015. Quindi anche queste sono solo transizioni. Più di 10 anni in cui entrambi i criteri coesistono.

Vedo che è lo stesso principio con una normale presa da 230 V, uno standard che è lo stesso da 100 anni e che tutti gli apparecchi elettrici (tranne quelli pesanti come le stufe che non hanno abbastanza 16 ampere) usano senza dover pensare a ulteriori affari. È positivo che andiamo in questo modo anche per periferiche, smartphone e laptop :)

READ  Le turbine sono l'ultima risorsa in caso di interruzione di corrente

@Andro Il mio punto era più che non importa quale marca si acquista un impianto elettrico in Olanda o quale materiale sia l’interruttore, è garantito che funzionino insieme. Non tanto tra paesi/regioni.

Hai ragione sul fatto che è già un pasticcio a livello internazionale, ma questo è cresciuto principalmente perché 100 anni fa c’era una piccola globalizzazione e l’UE non esisteva da molto tempo, quindi gli accordi in questo settore non sono stati presi o difficili.

[Reactie gewijzigd door !mark op 24 oktober 2022 20:17]