QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Ct della Nazionale Yves Cherniels vuole fare la storia con i Red Flames contro l’Italia: “La nostra voglia di vincere farà la differenza”

© Belga

I Red Flames sono in una storica qualificazione al secondo round del Campionato Europeo. Dovrebbero forzare il biglietto per i quarti di finale contro l’Italia lunedì sera (spero che l’Islanda non batta la Francia). “Possiamo fare un’acrobazia domani che non è mai accaduta nel calcio femminile belga”, ha detto l’allenatore della nazionale Yves Cherniels il giorno prima della partita di Manchester. Sarò molto onesto: se non funziona rimarrò molto deluso.

Michiel VerheirstraetenFonte: Belga

Per rendersi conto di quell’acrobazia e battere l’Italia, i Flames, secondo Cernels, dovranno “posizionarsi e basarsi sulle partite precedenti”. I belgi hanno aperto il loro torneo con un pareggio per 1-1 contro l’Islanda prima di perdere 2-1 contro la Francia, favorita del girone. Sebbene 1 su 6, Chernels crea un bilancio positivo. “Non è stato facile a volte contro l’Islanda, che era molto forte, ma siamo comunque riusciti a prendere un punto dal fuoco. Eravamo contro i francesi dopo alcuni momenti difficili contro la porta e a volte siamo stati molto bene in i loro sedici metri nel secondo tempo. Quelle sono le cose che ti danno fiducia. ”.

Cherniels ha già in testa un piano di gioco per l’Italia “ma non ho intenzione di approfondirlo ora”, dice. Sappiamo che l’Italia giocherà bene organizzata. Conoscono i trucchi del mestiere. Ma in base a quanto mostrato dalla squadra negli ultimi dieci giorni, siamo fiduciosi.

I Flames si recano in Inghilterra determinati a fare meglio di cinque anni fa. Poi l’esordio ai Campionati Europei femminili del Belgio in Olanda si è concluso nella fase a gironi. Ora la volontà di fare meglio è ancora più forte, insiste Chernels. “Abbiamo espresso la nostra ambizione di passare ai quarti di finale. La passione nel girone c’è, come dimostrato nelle precedenti partite, nonostante la mancanza di calcio. Dobbiamo assolutamente portarlo con noi domani perché la voglia di vincere farà la differenza.

Nel caso in cui i Flames battessero gli italiani e continuassero così, anche la Francia già classificata dovrà battere l’Islanda. Cherniels conosce bene l’allenatore della nazionale francese Corinne Diecker, ma lunedì sera non ha chiesto al suo collega di costruire la sua squadra migliore. “No”, ride. “Le auguro buona fortuna per il resto del torneo”.

© Belga

READ  Il belga che ha causato l'incidente mortale in barca in Italia...