QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il miglior trattamento antibiotico per ogni paziente

UMC Utrecht conduce una grande quantità di ricerca scientifica per prevenire o ridurre la resistenza agli antibiotici. In uno di questi studi, i ricercatori hanno esaminato quale trattamento antibiotico fosse il migliore per i pazienti ricoverati in ospedale con avvelenamento del sangue (sepsi). Questo ci consentirà di migliorare i trattamenti antibiotici in futuro e di progettare un’accurata politica antibiotica. E: aiuta a ridurre lo sviluppo della resistenza agli antibiotici.

Sepsi È una malattia pericolosa per la vita che deriva dalla risposta infiammatoria disregolata del corpo agli agenti patogeni. Questo di solito richiede il ricovero in ospedale e il trattamento antibiotico. Gli ospedali trattano ancora i pazienti che arrivano al pronto soccorso con sepsi in modi diversi: i medici iniziano immediatamente un trattamento combinato di due diversi tipi di antibiotici o somministrano un solo antibiotico. Tuttavia, non ci sono prove convincenti che tale terapia di combinazione si traduca anche in un migliore esito per il paziente. Gli studi disponibili su questo argomento mostrano che non vi è alcuna differenza tra i due trattamenti. Questo perché avevano troppo pochi partecipanti o perché non avevano il giusto disegno di studio.

Resistenza agli antibiotici

Gli antibiotici sono medicinali che vengono utilizzati in caso di infezione causata da batteri. I batteri possono diventare insensibili (resistenti) agli antibiotici. Gli antibiotici non uccidono o rallentano i batteri. Poi gli antibiotici non hanno più funzionato. Questo si chiama resistenza agli antibiotici. Le infezioni da batteri resistenti sono difficili da trattare.

Una combinazione di antibiotici o un singolo antibiotico

Un nuovo studio, coordinato da UMC Utrecht, sta esaminando se il trattamento antibiotico standard sia efficace o meno ceftriaxone (un antibiotico cefalosporinico) che funziona altrettanto bene di una combinazione di cefuroxima e un antibiotico aminoglicosidico a breve durata d’azione (es gentamicina o tobramicina) nei pazienti con sepsi. I ricercatori stanno esaminando principalmente l’efficacia, la sicurezza e il rapporto costo-efficacia di queste opzioni terapeutiche.

READ  Il rischio di diffusione di zoonosi dai Paesi Bassi è basso

Medico – ricercatore e coordinatore dello studio Eva Cockenberg (Research Program for the Epidemiology of Infectious Diseases, UMC Utrecht) spiega: “Nel contesto della prevenzione della resistenza agli antibiotici, è molto importante poter trattare il paziente il prima possibile con l’antibiotico (o la combinazione di antibiotici) più appropriato in l’evento di un’infezione batterica. Questo nuovo studio contribuisce all’uso giudizioso degli antibiotici.„

ricerca nazionale

Lo scopo di questo sondaggio nazionale Con più di 3.000 pazienti, si tratta di determinare se la terapia combinata di due antibiotici dia un risultato migliore rispetto alla monoterapia (un antibiotico). Eva: “I nostri ricercatori stanno esaminando la sopravvivenza, la durata del ricovero, il numero di giorni di trattamento antibiotico e di riammissione, tra le altre cose. Stanno anche studiando l’efficacia in termini di costi e la qualità della vita a lungo termine. Nella ricerca – con il sostegno finanziario di SoleMw – Nove ospedali olandesi (UMC e ospedali generali) che lavorano insieme per ottenere risultati il ​​più rapidamente possibile. Prevediamo che sarà disponibile tra circa tre anni”.

Trattamento antibiotico su misura per ogni paziente

I risultati di questo studio influenzeranno le linee guida nazionali per il trattamento dei pazienti con sepsi. Eva Koekenbier afferma: “Con l’aiuto dei risultati di questo studio, lo speriamo Linee guida nazionali usare gli antibiotici. Di conseguenza, in futuro ogni paziente affetto da sepsi potrà ricevere un trattamento antibiotico appropriato basato su solide ricerche scientifiche. Con un’adeguata ricerca sull’opzione migliore per questi pazienti, i risultati del nostro studio contribuiscono a una saggia politica antibiotica, consentendo lo sviluppo di Resistenza agli antibiotici Proibito “.

READ  Non sono state rilevate nuove infezioni nel vaiolo delle scimmie

Il miglior trattamento antibiotico per ogni paziente


Questa cartella contiene informazioni video aggiuntive. Scansiona il codice QR in alto con il tuo telefono per guardare questo video. Oppure guarda il video su: