QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il nuovo vaccino contro la malaria è il primo vaccino efficace per oltre il 75%

I ricercatori dell’Università di Oxford hanno condiviso i risultati di uno studio iniziale su 450 bambini su un nuovo vaccino contro la malaria. Si dice che il vaccino sia efficace al 77%.

Gli scienziati dell’Università di Oxford hanno condiviso le loro scoperte in una precedente pubblicazione in una rivista scientifica Il bisturi. Lo studio del candidato vaccino contro la malaria non è stato ancora riesaminato, ma i risultati mostrano che soddisfa i criteri di efficacia dell’OMS. L’elevata efficacia del vaccino è stata dimostrata entro 12 mesi dalla vaccinazione.

L’elevata efficacia del vaccino è stata dimostrata entro 12 mesi dalla vaccinazione.

Nelle loro scoperte, gli scienziati hanno affermato che questo vaccino è il primo del suo genere a soddisfare la roadmap tecnologica per il vaccino contro la malaria dell’Organizzazione mondiale della sanità, che specifica l’obiettivo del vaccino di essere efficace almeno al 75%.

Gli autori hanno condiviso i loro risultati preliminari da uno studio randomizzato in doppio cieco condotto in un ospedale in Burkina Faso, in Africa occidentale, venerdì scorso. 450 bambini di età compresa tra 5 e 17 mesi sono stati reclutati a Nanuru, un’area che copre 24 villaggi con una popolazione stimata di 65.000.

Estremamente sicuro ed efficace

I partecipanti sono stati divisi in tre gruppi. I primi due gruppi hanno ricevuto il vaccino R21 / Matrix-M (con una dose bassa o alta di Matrix-M) e il terzo gruppo – il gruppo di controllo – ha ricevuto il vaccino contro la rabbia. I vaccini sono stati somministrati tra l’inizio di maggio 2019 e l’inizio di agosto 2019, prima dell’inizio della stagione di punta della malaria.

I ricercatori non solo hanno scoperto che il nuovo vaccino è sicuro, ma si è anche scoperto che è “altamente efficace”.

I ricercatori non solo hanno scoperto che il nuovo vaccino è sicuro, ma si è anche scoperto che è “altamente efficace”. Hanno trovato un’efficacia del 77% nel gruppo Matrix-M ad alto dosaggio e del 71% nel gruppo a basso dosaggio per 12 mesi dopo la somministrazione dei vaccini. Non hanno notato effetti collaterali gravi.

Sulla base di questi risultati preliminari, lo studio iniziale è stato esteso con un altro ciclo di vaccinazioni un anno dopo, prima della successiva stagione della malaria.

I ricercatori, in collaborazione con l’Indian Serum Institute e lo sviluppatore di vaccini Novavax Inc. Ora, nel reclutare partecipanti per un cosiddetto studio di Fase III per valutare la sicurezza e l’efficacia del vaccino su scala più ampia. A tal fine saranno vaccinati 4.800 bambini di età compresa tra i 5 ei 36 mesi, distribuiti in quattro paesi africani.

READ  La maggior parte dei giovani si sente in buona salute

Più di 200 milioni di dosi all’anno

Il Serum Institute si è impegnato a produrre 200 milioni di dosi all’anno nei prossimi anni una volta che il farmaco sarà stato approvato dalle autorità di regolamentazione. Cyrus Poonawalla e Adar Poonawalla, rispettivamente Presidente e CEO del Serum Institute, si dicono “fiduciosi che saremo in grado di fornire più di 200 milioni di dosi all’anno una volta che saranno disponibili le approvazioni normative”.

Leggi anche

Maria Cerna, Repubblica slovacca / UNDP (CC BY-NC-ND 2.0)

“I risultati sono molto promettenti”, ha affermato il professor Halidou Tinto, direttore regionale dell’IRSS Health Institute di Nanuru e capo investigatore dello studio. Hanno dimostrato un’efficacia senza precedenti di un vaccino che è stato ben tollerato dai soggetti del test. Attendiamo con impazienza la prossima fase dello studio, in cui proveremo a dimostrare la più ampia sicurezza ed efficacia di un vaccino tanto necessario in questa regione.

Adrian Hill, coautore del documento di ricerca presso The Lancet e professore presso l’Università di Oxford, ritiene che il vaccino abbia il potenziale per influire in modo significativo sulla salute pubblica. “I nuovi risultati supportano le nostre grandi speranze nel potenziale di questo vaccino, che riteniamo sarà il primo in assoluto a raggiungere l’obiettivo di efficacia dell’OMS”.

Più di 270.000 bambini all’anno

“La malaria è una delle principali cause di morte infantile in Africa”, ha detto il ministro della Salute del Burkina Faso, Charlemagne Ouedraogo. Stiamo sostenendo sperimentazioni con una gamma di vaccini candidati e questi nuovi dati mostrano che l’approvazione di un nuovo vaccino contro la malaria altamente benefico potrebbe avvenire nei prossimi anni. Questo sarà un nuovo strumento molto importante per combattere la malaria e salvare molte vite.

“La malaria è una delle principali cause di mortalità infantile in Africa”.

Il ministro dell’istruzione superiore, della ricerca scientifica e dell’innovazione del Burkina Faso, Kasum Maiga, aggiunge: “ Sono orgoglioso dei nostri ricercatori che hanno dato un grande contributo. Spero che l’imminente studio della terza fase confermi questi risultati promettenti e che questo vaccino avrà un impatto su questa malattia che colpisce milioni di bambini ogni anno.

“Niente più malaria”, ha detto Gareth Jenkins della British Malaria Organization: “Un vaccino contro la malaria efficace e sicuro sarà un’arma aggiuntiva molto importante per sconfiggere la malaria”. Ogni anno, più di 270.000 bambini muoiono a causa della malattia.

Un mondo senza malaria è un mondo più sicuro, sia per i bambini che saranno uccisi da questa malattia, sia per noi qui. Perché i paesi esenti dallo stress della malaria saranno anche meglio attrezzati per affrontare le nuove minacce di malattie man mano che emergono.

READ  I comuni con la copertura vaccinale più bassa sono a Bruxelles