QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il padre del bambino deceduto (3) a Habay è ancora detenuto  Locale

Il padre del bambino deceduto (3) a Habay è ancora detenuto Locale

Resta in custodia il padre del bambino di tre anni, morto sabato scorso in circostanze sospette a Hapay-la-Ville, nella provincia di Lussemburgo. Lo ha deciso la Camera del Consiglio di Arlon. Il padre è stato accusato, tra le altre cose, di omicidio colposo, ma si dice innocente.

L’uomo aveva chiamato i servizi di emergenza sanitaria per il figlio di tre anni sabato pomeriggio. Quando i soccorsi sono arrivati ​​sul posto, il ragazzo era già privo di sensi. Nonostante diversi tentativi di rianimazione, il bambino è morto.

Secondo la Procura lussemburghese il padre è ora sospettato di omicidio colposo, aggressione premeditata e percosse. Inoltre avrebbe negato di prendersi cura e di nutrire il bambino. Venerdì la Camera di Consiglio ha prolungato la sua detenzione. L’uomo dovrà quindi rimanere in custodia cautelare per un altro mese.

Il suo avvocato, Dimitri De Koster, afferma che lo stesso sospettato “nega categoricamente di essere colpevole delle accuse contro di lui”.

L’indagine sui fatti continua. La Procura del Lussemburgo ha dichiarato: “Nell’interesse delle indagini, in questa fase non verranno stabiliti ulteriori contatti”.

READ  Chris Brown di nuovo sospettato di violenza sulle donne | Famoso