QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Jérémie Makiese si è qualificato per la finale dell’Eurovision Song Contest dopo una grande prestazione

© AFP

Comunque ha fatto bene. Jeremy Macizzi (21 anni) si è qualificato per la finale dell’Eurovision Song Contest di Torino. Ottieni un’ottima copia di Mi manchi† Verton che canta portiere e vincitore di suono belga Fu il primo ad essere chiamato.

Eva de Porter

Un precedente infortunio alla voce influisce ancora sulla prestazione di Jeremy Mackenzie nelle semifinali dell’Eurovision Song Contest? C’era ancora un po’ di attesa. Ma quei timori si sono rivelati infondati. In semplici jeans, blazer argento e blazer nero, la nostra voce belga ha rilasciato con successo una versione quasi impeccabile di Mi manchi dare. Il pubblico ha anche cantato insieme a loro e hanno concluso con un applauso entusiasta. Tra tutte le canzoni popolari e pop, si distingue anche per la sua scelta di brani R&B.

Jeremy McKissie lo ha fatto in silenzio, ma si è comunque distinto con un'ottima prestazione.

Jeremy McKissie lo ha fatto in silenzio, ma si è comunque distinto con un’ottima prestazione. © AFP

Tuttavia, le prove in questi giorni non sono sempre andate lisce. Ci sono stati problemi tecnici per molti artisti. Anche per Makizi, che ha smesso di cantare per un po’ perché ha sentito qualcun altro parlare nel suo orecchio. Durante la sua esibizione davanti alla giuria professionale – in parte responsabile dei punti insieme alla trasmissione televisiva – le cose sono andate storte musicalmente su una nota falsa. Ma ha rimediato nelle semifinali stesse.

alti e bassi

È stata una semifinale con alti e bassi. La band finlandese The Rasmus ha iniziato lo spettacolo con Jezebelanche se potresti conoscerli molto meglio grazie al loro successo nell’ombra Dall’inizio degli anni 2000, la Serbia si è distinta per la sua unicità nel capo Sano Constructa, dove ha denunciato la politica sanitaria del suo Paese. La Svezia ha anche dimostrato con la meravigliosa voce di Cornelia Jacobs di essere diventata ancora una volta una delle migliori candidate quest’anno. In effetti, l’Estonia ha inventato una canzone semi-country, che ha riscosso molto entusiasmo e applausi nella sala di Torino.

L'opera più insolita veniva da San Marino.  Ha anche ottenuto un toro rosso in velluto sulla piattaforma.

L’opera più insolita veniva da San Marino. Ha anche ottenuto un toro rosso in velluto sulla piattaforma. © EPA-EFE

Azerbaigian, Australia e Polonia sono usciti con tre uomini che hanno aperto la gola a una potente canzone emozionante. L’australiano Sheldon Riley in particolare si è distinto per le sue eccellenti prestazioni. Il premio per l’opera più folle è andato a San Marino. Achille Lauro ne canta spogliarellista, in un completo lucido trasparente, mutandine nere e un boa constrictor di piume. È finito su un toro da rodeo vellutato. Anche se ci sono anche alcune idee sbagliate. Cipro, Malta e Israele si sbagliavano regolarmente.

Queste le 10 nazioni che si qualificheranno alla finale di sabato 14 maggio.

• Belgio

• Repubblica Ceca

• Azerbaigian

• Polonia

• Finlandia

• Estonia

• Australia

• Svezia

• Romania

• Serbia

Jérémie Makiese è pronto a dare il massimo nelle semifinali dell’Eurovision Song Contest

Questo è tutto. I migliori fatti sull’Eurovision Song Contest

READ  Migliaia di fan salutano dalla nave con il lanciatore e la famiglia di Arnaud a Ostenda