QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il premio del dessert va a…

Il premio del dessert va a…

Una doppietta storica in un incontro annuale storico… Perché dopo aver vinto il Fakkel Award (miglior azienda familiare), Marion Van Zon di Horeca Van Zon può definirsi la vincitrice del 30° Premio Hermann Dessers per l’imprenditorialità. Ha ricevuto il premio al termine della cerimonia di premiazione “Onder De Sterren”, conosciuta anche come l’incontro annuale della Camera di Commercio di Voka – Limburgo.

“Con il Premio Herman Dessers vogliamo incoraggiare gli imprenditori e le aziende del Limburgo che hanno ottenuto risultati eccezionalmente positivi per la provincia del Limburgo”, spiega Joris Franken, presidente del consiglio di amministrazione di Voka Limburg. “Ciò dà al nostro governatorato un’immagine positiva oltre i suoi confini”. Spiega anche perché Horeca Van Zone è stato dichiarato vincitore del premio: “Grazie all’espansione strategica dei suoi centri di acquisto e alla realizzazione di una serie di acquisizioni mirate, Horeca Van Zone si è affermata con successo come grossista di prodotti alimentari in Belgio”, afferma Franken. “L’azienda si distingue dalle altre perché offre un servizio unico che, con attenzione alla sostenibilità e all’ambiente, soddisfa in modo ottimale le esigenze del cliente. Di conseguenza, si è evoluta da semplice fornitore di chip a punto di riferimento di bol.com il settore della ristorazione”.

Vandersanden (Johan Deburchgrave) e Staff Cars (Paul Cremers) erano gli altri candidati. Il vicepresidente dell’Economia, Tom Vandeputte: “Anche loro meritano tutti gli elogi, compresi i loro sforzi verso la sostenibilità, le strutture familiari e il loro consolidamento”.

“Se vogliamo incrementare il nostro benessere futuro, dobbiamo promuovere l’imprenditorialità. Solo questo, secondo noi, è il messaggio più importante in vista delle elezioni di domenica prossima”, conclude il presidente del Consiglio d’amministrazione.

READ  Le borse europee aprono in forte ribasso dopo l'attacco all'Ucraina