QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il primo ministro greco chiede perdono alle vittime del disastro ferroviario e 12.000 greci infuriati protestano davanti al Parlamento

Il primo ministro greco chiede perdono alle vittime del disastro ferroviario e 12.000 greci infuriati protestano davanti al Parlamento

Come Presidente del Consiglio, ho il dovere di chiedere perdono a tutti, e in particolare alle famiglie delle vittime. Lo faccio personalmente, ma anche a nome di tutti coloro che hanno governato il Paese per anni”, ha scritto Mitsotakis su Facebook.

Il presidente del Consiglio ha poi sottolineato che “in Grecia nel 2023 non dovrebbe essere possibile che due treni vadano in direzioni opposte sullo stesso binario e non vengano notati”. “Non possiamo nasconderci dietro l’errore umano. Il fatto che il sistema di controllo digitale sarà pienamente operativo solo in pochi mesi rende il mio dolore ancora più grande”.

“Nei prossimi giorni, il ministro in carica annuncerà misure per migliorare immediatamente la sicurezza ferroviaria. Ora è nostro dovere stare al fianco delle famiglie e delle vittime e riconoscere coraggiosamente le malefatte dello Stato”, ha continuato Mitsotakis. “Chiederò immediatamente alla Commissione europea e ai paesi amici un aiuto in termini di esperienza, in modo da avere finalmente treni moderni”.

Uno stand di protesta davanti al Parlamento

Nella capitale greca, Atene, circa 7.500 persone si sono radunate davanti al Parlamento. Sono furiosi dopo il fatale disastro ferroviario della scorsa settimana, attribuito a errore umano e negligenza sulla rete ferroviaria. I manifestanti portavano striscioni con la scritta “Abbasso i governi assassini”. La protesta è arrivata dopo una chiamata di studenti, ferrovieri e impiegati del settore pubblico. Hanno rilasciato centinaia di palloncini neri davanti al Parlamento in memoria delle 57 vittime.

“Siamo molto arrabbiati. Il motivo del profitto e l’assenza di misure per proteggere i passeggeri hanno portato al peggior disastro ferroviario nel nostro paese”, ha detto Michalis Hasiotis, un sindacalista che si è unito alla parata.

Diversi manifestanti hanno dato fuoco ai cassonetti della spazzatura e lanciato bottiglie molotov. La polizia ha risposto con gas lacrimogeni. Successivamente, piazza Syntagma, dove si è svolta la manifestazione, è stata evacuata.

READ  Putin vuole salari e benefici più alti per i dipendenti pubblici per stimolare l'economia | all'estero