QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il procuratore federale chiede una multa per tutti i giocatori di Genk e Westerlo e vuole la sospensione degli allenatori: “palese imbroglio”

Il procuratore federale chiede una multa per tutti i giocatori di Genk e Westerlo e vuole la sospensione degli allenatori: “palese imbroglio”

La fase finale della partita tra Westerlo e Genk potrebbe ancora segnare la fine per entrambi i club. Poiché la partita è stata “congelata” da entrambe le squadre, la Procura federale ha chiesto la sospensione degli allenatori Wouter Franken e Rik De Mel. I giocatori rischiano di pagare una multa.

Gli ultimi cinque minuti della stagione regolare hanno fatto molto discutere. Genk, certo di qualificarsi per la Champions League, e Westerlo, certo di conservarla, passano con calma la palla sull'1-1. Magazzino del salone.

Il consiglio di amministrazione di Westerlo non ha potuto fare altro che ridere della bufala e licenziare l'allenatore Rick De Mel. Ma la questione non finisce qui, perché ora anche la Procura federale chiede sanzioni.

I 22 giocatori scesi in campo rischiano di dover pagare una multa di 1.000 euro. “La Procura federale ritiene tutti i giocatori in parte responsabili della mancanza di sportività”, ha aggiunto.

A Nicolas Madsen (Westerlo) e Joris Kayembe (Genk) è richiesto il doppio, perché si sono scambiati palla davanti all'area di rigore. Ha anche chiesto loro di interrompere la partita per due giorni.

Anche gli allenatori non sono stati risparmiati. La Procura Nazionale vuole che Wouter Franken e Rik De Mel siano squalificati per tre partite, di cui due effettive.

Non è un caso che la Procura federale chieda le sanzioni più severe per gli allenatori. Ha aggiunto: “Le uniche persone che avrebbero potuto fermare questa scena antisportiva perché potevano influenzare i giocatori erano gli allenatori, cosa che non è avvenuta (consapevolmente)”.

“È impossibile stabilire chi abbia preso l'iniziativa e nessuno si sentirebbe in dovere di rilasciare dichiarazioni al riguardo”, ha affermato il procuratore federale.

READ  Gambia e Tom Saintveit si separano dopo l'uscita, e il Camerun si qualifica alla Coppa d'Africa dopo una fase finale pazzesca

Per lui la responsabilità ultima spetta agli allenatori Franken e De Mel: “È assolutamente incredibile che non siano riusciti a fermare questo spettacolo”.

Gli ultimi cinque minuti della partita Westerlo-Genk sono stati una presa in giro del fair play.

Procura federale

“Gli ultimi cinque minuti della partita Westerlo-Genk sono stati una presa in giro del fair play”, ha spiegato la Procura federale. Ha aggiunto: “Questo non solo è contro le regole del gioco, ma è chiaramente ingiusto rispetto alle altre squadre che erano ancora in competizione per il biglietto dei playoff dei campioni”.

“La Procura federale classifica questo come una palese frode. Inutile dire che questa squallida esibizione non ha giovato all'immagine del calcio belga”.

Genk e Westerlo minacciano anche di pagare una multa di 10mila euro.

La commissione disciplinare del calcio professionistico deve ora decidere sulla richiesta della Procura federale. Nessuna data è stata ancora fissata.

Le sanzioni in breve

Imparentato: