QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il segretario dell’ACV lancia l’allarme per la pausa giudiziaria nel caso Ryanair: ‘Serve una dichiarazione politica’ |  interno

Il segretario dell’ACV lancia l’allarme per la pausa giudiziaria nel caso Ryanair: ‘Serve una dichiarazione politica’ | interno

Hans Elsen, segretario dell’ACV Puls negli atti di Ryanair, ha lanciato l’allarme sull’inerzia della magistratura nella gestione delle denunce contro la compagnia. “Serve una dichiarazione politica”, dice su X, ex Twitter. L’invito è implicitamente rivolto al ministro della Giustizia Vincent Van Quickenborn.

Il segretario del sindacato sottolinea che già nel 2017 esisteva una sentenza in cui un tribunale dell’UE obbligava Ryanair ad applicare il diritto del lavoro locale. Poi tre dipendenti hanno dimostrato di avere ragione, ma non è successo nient’altro e stanno ancora aspettando che la loro situazione venga risolta.

“Le denunce formali sono state fatte nel 2018. Ora che sono passati cinque anni e non abbiamo più sentito la Procura Generale del Lavoro. Nemmeno se queste denunce siano fondate o meno. “Il processo non è ancora iniziato”, dice Elsen.

salario alle spalle

Sottolinea che questo stallo giudiziario è avvertito quotidianamente dagli (ex) dipendenti della compagnia aerea. Ad esempio, per un assistente di volo che ha lavorato per la compagnia dal 2017 al 2019 e ha guadagnato in media 950 euro al mese.

“Non è stata registrata da nessuna parte e non ha ottenuto alcun diritto alla pensione. Sta ancora aspettando il pagamento dei suoi arretrati”, dice X. “A causa dell’incapacità o della riluttanza del sistema giudiziario, i dipendenti Ryanair aspettano da anni i loro arretrati, e hanno problemi con il fisco. (Ryanair continua a inviare buste paga errate, editore.) Le differenze continuano ad aumentare.

Il segretario dell’ACV si aspetta quindi un coinvolgimento dei politici. È consapevole del principio della separazione dei poteri, ma si aspetta che i politici “creino uno spazio affinché il Tribunale del lavoro possa svolgere il suo lavoro (…)”. O non hanno abbastanza persone per gestire i dossier, oppure temono la reazione di Ryanair se venissero effettivamente condannati. Entrambi sono problemi rispetto ai quali i politici devono fare qualcosa”.

READ  Il greco olandese ha dovuto demolire un hotel ad Atene in parte perché privava la gente del posto della vista dell'Acropoli | All'estero

“Si tratta di diritti fondamentali e c’è una responsabilità politica. Nel dossier PostNL, ad esempio, le cose possono andare molto rapidamente. Tuttavia, tutti i belgi sono uguali davanti alla legge.

Vedemmo. “Tre scioperi in un mese. Lotta per lo spazio nel portabagagli. Ma clienti come Ryanair nessuno li capisce” (+)

Con questo trucco puoi effettivamente capire se il tuo volo Ryanair rischia di essere cancellato a causa di sciopero (+)

Aspetto. Perché gli assistenti di volo Ryanair scioperano?