QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il treno italiano si precipita verso destinazione europea a livello nazionale …

Nuova Italia campionessa europea nella staffetta a squadre. Per il proprio popolo in tendenza, gli italiani hanno nominato al secondo posto i difensori del titolo tedeschi, mentre gli olandesi (primi vincitori del Campionato Europeo a tempo misto a squadre nel 2019) hanno dovuto fare pace con il bronzo.

Con otto partecipanti, la Slovenia è stata cancellata all’ultimo evento con Tadej Bokar, la staffetta a squadre non poteva credere a molto interesse. Otto squadre hanno iniziato a tre minuti di distanza, anche se c’era un’ora di differenza tra la squadra quattro, l’Olanda, e la quinta, l’Ucraina.

In quella prima parte, i Paesi Bassi avevano armi forti con Goen Bowman, Jose van Emden, Bach Mollema e Demi Wolling, Amy Peters e Flordje McCoy. Sono entrati in Polonia 42 minuti dopo e hanno segnato il miglior tempo per le prime quattro squadre.

L’Italia è in cima alla lista con lo speed rider Filippo Kanna. Hanno iniziato nel secondo tempo e hanno subito ricoperto quel ruolo. Nel primo intervallo sono stati 12 secondi più veloci degli olandesi e nel secondo intermedio 26 secondi più veloci. Non vicino a Francia, Ucraina o Germania.

Dopodiché toccava alle donne italiane portare a termine il lavoro. Hanno vinto e al successivo punto intermedio hanno corso altri 7 secondi. Nell’ultima parte le cose sono andate basse per il trio italiano, ma per l’oro alla fine c’è stato tutto il tempo, anche contro la Germania, che alla fine è uscita forte, dovendosi accontentare dell’argento da 21 secondi. Oro.

Kanna: “Questo non è adatto per il test del tempo”

Giovedì il campione del mondo Filippo Khanna gareggerà anche nel campionato europeo a cronometro per l’eleganza maschile. “La forma al momento è buona e spero che guarisca bene, ma sicuramente non è ottimale fare due tentativi duri a breve termine”.

READ  Italia e Slovenia sull'Asia balsamica ...

Oltre a Khanna, hanno completato la cronometro anche Alessandro de Marci, Matteo Chopro, Elena Checchini, Elisa Lango Porcini e Marta Cavalli, ma la maggior parte delle attenzioni è sicuramente andata contro il tempo per il campione del mondo. “Ho pensato che fosse molto importante partecipare qui”, ha detto. “Eravamo una buona squadra, una squadra all’altezza e volevamo quel titolo nel nostro paese. Abbiamo vinto. Ne sono molto orgoglioso. Corri spesso insieme al team Piste, ma è molto bello prendere il maglia più tardi.

Khanna ha terminato la prima parte con gli uomini e poi si è basata sulle donne. La cronometro di giovedì è meno di 24 ore, con Kannada in programma alle 16:35 a Trento. “Fortunatamente sono in buone condizioni”, ha detto. “Mi sto allenando bene nelle ultime settimane. È importante guarire bene ora. Concentrati e torna indietro completamente domani. No, non ho completato i test due volte vicini, ma ho già fatto l’allenamento. Abbiamo vedremo.”

“Nella competizione non guardate solo Remco Evenvenboy. Lo rispetto molto, ma ci sono tanti partecipanti che hanno mostrato una buona forma in questi giorni. Era forte nelle gare belghe, ma come ho detto non è solo in buona forma.Anche lui è in forma e campione, poi forte Ci sono concorrenti.Domani è un nuovo giorno, sto andando al posto più alto che posso raggiungere.

Foto: ISOPIX
La staffetta mista mostra la sua buona posizione nelle corse del treno italiano a livello nazionale al titolo europeo a Filippo Cana
Foto: ISOPIX
La staffetta mista mostra la sua buona posizione nelle corse del treno italiano a livello nazionale al titolo europeo a Filippo Cana
Foto: ISOPIX