QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

In lieve calo il numero dei reclami sui fornitori di energia: quale fornitore siamo meno soddisfatti?

In lieve calo il numero dei reclami sui fornitori di energia: quale fornitore siamo meno soddisfatti?

Dopo il picco nel 2022, il numero di reclami contro i fornitori di energia è leggermente diminuito, mostra il rapporto di attività dell’Energy Ombudsman..

Nelle news: L'anno scorso il servizio del difensore civico per l'energia ha ricevuto 24.615 domande e reclami da parte dei belgi.

  • Ciò rappresenta un calo dell’8,5% rispetto al 2022. Allora il contatore era pari a 26.920.
  • “Questa diminuzione del numero di reclami è meno forte del previsto perché abbiamo potuto osservare prezzi dell’energia più bassi e prezzi più stabili dall’inizio del 2023. D’altro canto, le famiglie e le imprese hanno dovuto far fronte a bollette energetiche più costose nel 2023, che era ancora il risultato dell’aumento dei prezzi dell’energia e della sua volatilità nel 2022”. Maurizio Bouhit.
  • Problemi anche con la nuova piattaforma dati Atrias e il protocollo di comunicazione MIG6, che regola la circolazione dei dati tra fornitori di energia e gestori del sistema di distribuzione. Circa il 30% dei reclami riguardava clienti che hanno dovuto attendere diversi mesi per ricevere le fatture o per elaborare un cambio o uno spostamento del fornitore.
  • “Infine, abbiamo visto lamentele e segnalazioni relative al dimezzamento dell'accesso ai telefoni o ai dispositivi elettronici da parte delle società energetiche, ma non abbiamo ancora raggiunto il livello di accessibilità e soddisfazione che avevamo prima della crisi energetica”, aggiungono Houtmann e Bohit.

Aumento dei reclami su Engie Electrabel

dettagli: Quasi tutti i fornitori hanno registrato meno reclami. Engie Electrabel è l'eccezione.

  • Il numero di reclami contro Engie Electrabel è aumentato da 4.991 nel 2022 a 7.870 nel 2023.
    • Il Mediatore sottolinea che Engie Electrabel è il maggiore fornitore di energia nel nostro paese. Non sorprende quindi che questa azienda abbia il maggior numero di reclami. Tuttavia, non è possibile trovare una spiegazione diretta per questo significativo aumento numerico. Per tutte le tipologie di reclami raccolti dal Servizio Ombudsman, Engie è sempre il fornitore di energia con la tariffa più alta.
  • Lo scorso anno l’Ombudsman Service ha ricevuto 5.172 denunce su Luminus, rispetto alle 5.172 denunce del 2022.
  • Nel 2022 ci sono ancora 3.381 reclami su TotalEnergies. L’anno scorso il numero è sceso a 3.046.
  • L’anno scorso ci sono stati 2.761 reclami contro Eneco, rispetto ai 3.230 reclami nel 2022.
  • Il numero di reclami su Mega è diminuito da 5.471 nel 2022 a 1.714 nel 2023.
    • Questa è una goccia accattivante. Il giocatore più giovane ha registrato il maggior numero di reclami nel 2022 e nel 2021.
  • L'anno scorso ci sono stati 721 reclami su Elegant. Nel 2022 sono ancora 991.
  • Infine, l’Ombudsman ha visto il numero di denunce contro Octa+ scendere da 559 a 400.
READ  I croati vedono un forte aumento dei prezzi dopo l'introduzione dell'euro | Economia

Non dimenticare: Anche il Consumer Ombudsman Service ha pubblicato i dati per il 2023 all’inizio di questa settimana. Questo rapporto mostra che il numero di reclami da parte di consumatori e imprese ha raggiunto un livello record.


Vuoi rimanere aggiornato su tutto ciò che accade nel mondo finanziario? Niels Silence, giornalista con la passione per la finanza, segue tutto da vicino. durante questo link Puoi iscriverti alla sua newsletter quotidiana.