QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La fine della vita? Sony Golfrell non è più autorizzata a correre con il defibrillatore in Italia

© Foto di Mark van Hecke

Sony Golfrelli non potrà più prendere parte alle gare ciclistiche italiane. Dice il francese sto preparandoIl 31enne bahreinita Victorius Ryder vive con un defibrillatore dopo aver subito un infarto durante un tour in Catalogna.

Jonas VidakProvaL’Equipe

Secondo la legge italiana introdotta nel 2017, gli atleti muniti di defibrillatore non potranno più gareggiare. Resta da vedere se l’Unione Ciclistica Internazionale consentirà agli italiani UCI di gareggiare ancora fuori dall’Italia.

È già chiaro dagli ambienti di medicina dello sport che per Colbrelly non è possibile correre di nuovo. Secondo le linee guida dell’ESC (European Association of Cardiology), Colbrelly non è più autorizzato a correre. “I pazienti con un defibrillatore cardioverter montato dovrebbero evitare gli sport che aumentano il rischio di conflitti e le attività che portano a traumi”, ha affermato l’ESC.

Le condizioni di Golfrelli sono simili a quelle del calciatore Christian Eriksen, che dalla scorsa estate convive con un defibrillatore montato dopo aver subito un infarto durante gli Europei. Ericsson non poteva più giocare nel torneo italiano, quindi il suo contratto con l’Inter è stato risolto. Oggi, Eriksen torna come giocatore della prima divisione inglese per il Brentford.

Lunedì 21 marzo Golfrelli ha avuto un infarto poco dopo l’inizio del giro della Catalogna. Ha ripreso conoscenza molto rapidamente, ma ha dovuto rimanere in un ospedale catalano per ulteriori test. Golfrelli è stato dotato di un defibrillatore per salvargli la vita in caso di un altro infarto. Nel frattempo, Colbrelly è tornato nel suo paese d’origine.

READ  Ericsson dopo infarto: l'Italia vuole rendere obbligatorio il primo soccorso per tutti i militari di professione