QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Lettonia dichiara lo stato di emergenza al confine con la Bielorussia | all’estero

La Lettonia dichiarerà domani lo stato di emergenza al confine con la Bielorussia. Il Paese lo sta facendo dopo essere stato invaso dagli immigrati dal Medio Oriente.




Circa 200 migranti dalla Bielorussia hanno attraversato il confine con la Lettonia nelle ultime 24 ore. Lo stato baltico ha una popolazione di 1,9 milioni ed è uno stato membro dell’Unione Europea e uno stato membro della NATO. “Dichiarare lo stato di emergenza significa che le frontiere sono praticamente chiuse a tutti”, ha affermato il primo ministro lettone Krisjanis Karenz.

L’Unione europea accusa la Bielorussia di consentire deliberatamente ai migranti di entrare nell’Unione europea. Lukashenko ha minacciato più volte di consentire ai migranti di passare liberamente in rappresaglia per le sanzioni dell’Unione europea imposte al Paese per sedare le proteste di piazza dopo le elezioni dello scorso anno.

Lo stato di emergenza è valido per tre mesi.

READ  La Francia allenta le misure sul coronavirus - Het Nieuwsblad