QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La prima causa inizia in Colorado: Trump dovrebbe essere al ballottaggio?  |  al di fuori

La prima causa inizia in Colorado: Trump dovrebbe essere al ballottaggio? | al di fuori

Un gruppo di lavoro vuole che Trump venga espulso per il suo ruolo nell’assalto al Campidoglio di Washington il 6 gennaio 2021. Casi simili sono stati presentati contro Trump anche nel Michigan e nel Minnesota per impedirgli di partecipare alle elezioni. Il caso del Colorado è il primo ad essere processato.

Gli attivisti citano la Sezione 3 del Quattordicesimo Emendamento alla Costituzione degli Stati Uniti. Si stabilisce che le persone che hanno partecipato a una “rivolta o ribellione” non possono più ricoprire cariche pubbliche. Secondo il gruppo, la questione riguarda anche Trump, perché ha incitato i suoi sostenitori a prendere d’assalto il palazzo del Parlamento e ribaltare i risultati elettorali.

Lunedì l’avvocato di Trump ha negato che l’ex presidente abbia incitato alla violenza e ha affermato che escludere qualcuno dalle elezioni sulla base delle sue dichiarazioni costituirebbe un “precedente pericoloso”.

Questa sezione della Costituzione risale al periodo immediatamente successivo alla guerra civile americana e da allora è stata utilizzata solo raramente. Gli esperti legali ritengono che gli attivisti abbiano poche possibilità di successo. Se ci riusciranno, la Corte Suprema dovrà probabilmente pronunciarsi sull’ammissibilità di Trump. I giudici conservatori godono della maggioranza lì.

Trump vuole vincere nuovamente le elezioni presidenziali entro un anno e attualmente sembra essere il miglior contendente per diventare il candidato del Partito Repubblicano. Il processo in Colorado dovrebbe durare una settimana.

Guarda anche. Donald Trump si paragona a Nelson Mandela

READ  Ex poliziotto che ha sparato al detenuto nero Don Wright condannato negli Stati Uniti | all'estero