QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La storia dietro lo swipe pass: perché Thibaut Courtois ha segnato il punteggio subito dopo la sua vittoria | Champions League

Tutti i critici sono stati messi a tacere. Thibaut Courtois ha avuto ragione contro molti sabato. È stato notevole che in tutte le interviste abbia immediatamente risolto alcuni dei risultati. “Penso di non avere abbastanza rispetto”, ha confermato il portiere. Qual è la storia dietro questo sciopero?

In vista della finale, un grande account calcistico ha lanciato la pretesa di creare il mix perfetto con i giocatori del Real e del Liverpool.

Classifica semifinale: 74% Alisson vs 26% Courtois, nonostante l’impressionante campagna di quest’ultimo.

Non è stato l’unico sondaggio popolare in cui il belga è finito tra i suoi colleghi. Ricordiamo che a novembre non c’era posto per Courtois nella lista delle nomination per il miglior portiere della FIFA. E a marzo la rivista calcistica inglese FourFourTwo non lo ha inserito tra i 10 migliori portieri del mondo.

Courtois non ha dimenticato gli infedeli sabato. Ripeti in quasi tutte le interviste: “Merito più rispetto”. “Ecco perché ho dovuto vincere questa finale. Per la mia carriera, ma anche per il mio nome”.

tubi flessibili

Mordere la mancanza di riconoscimento in Courtois. Lo ha mostrato diverse volte prima della sua serata da sogno a Parigi.

Anche Steve Winants, che ha seguito il portiere fin dai primi anni, sa che questo è stato un problema. E non un errore. Il giornalista di Spurza ha osservato che anche nel suo paese Courtois non ha sempre ottenuto gli elogi che meritava.

“Alcuni analisti considerano ancora i portieri qui come giocatori di seconda fascia”, ha detto Wijnants. “Segui i marcatori oi passanti. In questo modo crei una certa percezione. In alcune squadre belghe del secolo, Courtois non è sempre stato il numero uno…”

I fan dell’Inghilterra hanno sempre bombardato Courtois con emoji serpente sui social media. Ciò arriva quando lo vedi ampiamente nel tuo programma.

Steve Winants

All’estero, i fan potrebbero essere stati più piccoli.

Molti hanno ammirato spazzini come Ederson, Alisson e Neuer, ma hanno dimenticato di elogiare portieri eccezionali come Courtois, che sono stati abbinati allo stesso modo in altre aree.

Inoltre, il belga aveva con sé un certo passato. Essendo aperto sulle sue interviste, Courtois ha già calpestato le lunghe dita dei francesi.

E il suo trasferimento dal Chelsea al Real Madrid – per motivi familiari – è stato frainteso da molti in Inghilterra. Anche i fan dell’Atlético lo hanno maledetto in quel momento. Avrebbero preferito ricordare la prima stagione difficile del portiere al Bernabeu rispetto ai successi che ne sono seguiti.

“La stampa e i fan inglesi si sono rivolti contro Courtois dopo questo cambio”, ha ricordato Wijnants. “L’ho bombardato a lungo con messaggi negativi ed emoji serpente sui social media. Viene naturale quando lo vedi ampiamente sulla tua sequenza temporale”.

“Per gli inglesi non sei al top se non giochi in Premier League. Chi diavolo lascia il miglior campionato del mondo? Anche gli osservatori dipingono il Real Madrid come una squadra debole, indicando il loro modo di giocare calcio. Ma se non hai i budget dei club di proprietà del Medio Oriente, sicuramente puoi cercare un altro modo per vincere oltre al calcio dal vivo o di squadra?

maggior prestigio

Ma guarda, dopo la personale contro il Liverpool, non c’è stato altro che elogi anche attraverso il canale.

Scrivi Courtois come il vincitore di diverse elezioni individuali. Nessuno oserebbe trascurare il belga nei menu.

Wijnants crede anche che la finale di Champions League sarà un punto di svolta. “Per quanto riguarda il mondo esterno, ora ha finalmente ottenuto lo status di più grande. Cosa può fare di meglio?”

Un’altra cosa: dopo la finale, il sondaggio di cui al primo comma è uscito improvvisamente al 49 e 51%… a favore di Courtois.

Come una partita può trasformare così tante opinioni.

READ  "Thomas Vermaelen ha smesso di giocare a calcio ed è diventato assistente di Roberto Martinez" | diavoli Rossi