QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Ladri rubano 400mila euro in oro da un’auto in una stazione di servizio lungo la E34: “Ho provato esattamente la stessa cosa sei settimane fa” (Benenland)

Il gold standard europeo Retie commercia in oro e argento sotto forma di monete e lingotti. Un dipendente dell’azienda, che trasportava un carico di metalli preziosi nella sua auto normale, si stava recando dai clienti ad Anversa quando si è fermato a Gerl (Lille) per fare rifornimento alla stazione Texaco accanto alla E34. Nel momento in cui è entrato per pagare, i rapinatori hanno colpito.

“Uomini non identificati hanno rotto il lunotto posteriore dell’auto e rotto lo schienale del sedile anteriore”, afferma il direttore generale dell’European Gold Standard Johnny Verkorringen. È successo in pieno giorno, sotto il naso di molti testimoni. Hanno iniziato a urlare e urlare, e alcuni di loro sono persino riusciti a fotografare qualcosa. Nella fretta di scappare con la propria macchina, i rapinatori hanno lasciato cadere alcuni bagagli. Così possiamo recuperare parte del bottino.

La brutale rapina è avvenuta in pieno giorno nell’affollata stazione di servizio vicino alla E34 di notte. ©RR

furto precedente

Nell’auto, monete d’oro e d’argento e alcuni lingotti d’oro erano custoditi in apposite scatole. Poiché il dipendente viaggia su un’auto di origine sconosciuta, il manager presume che i criminali lo abbiano seguito da quando ha lasciato l’azienda in Sint-Martinusstraat a Retie.

“Non apri un’auto a caso e vai a cercare l’oro. Inoltre, abbiamo vissuto esattamente la stessa cosa sei settimane fa. È successo qui sul nostro sito, con lo stesso dipendente e la stessa macchina. Poi ha caricato il carico la macchina e l’ha coperta, e poi è venuto a firmare i documenti. Quando è uscito di nuovo Un altro, il finestrino posteriore era rotto. Penso che siano quasi gli stessi colpevoli. Fortunatamente gli oggetti rubati erano più piccoli allora, oggi (Martedì, ed.) Il tutto ammonta a 400.000 euro. Sapremo domani quanto è stato recuperato (Mer, ed.) passa.”

Johnny Verkorringen, amministratore delegato di European Gold Standard, presume che questi siano gli stessi ladri che hanno colpito anche sei settimane fa. ©RR

fiat olandese

Secondo le foto scattate dai passanti, i ladri d’oro si sono precipitati a bordo di una Fiat Panda rossa del 2004. Aveva la targa olandese 86-PF-TJ. Ho passato queste informazioni alla polizia e spero che non aspettino molto per rintracciare questi tizi. Altrimenti, tutti i nostri materiali andranno esauriti”.

Secondo i dati dello stesso gold standard europeo, il tasso di cambio per l’oro nel giorno della brutale rapina è di 54.405 euro al chilo, e per l’argento si pagano 661 euro al chilo. La gente reagisce alla notizia di un furto coperto da assicurazione. L’assicurazione non copre nulla qui! Il fatto che guidiamo un’auto qualunque è proprio per evitare di essere sotto i riflettori. Non sono davvero bravo. Tutti lavorano sodo, ma con Corona e l’attuale crisi stiamo tutti attraversando momenti molto difficili. L’oro è scarso, ma al momento è quasi impossibile scambiare oro o argento nelle banche.

Furto del 2016

La società è stata anche vittima di reati penali nel 2016. I gangster si sono poi finti una famiglia libanese molto ricca interessata alle monete d’oro. Quando il regista Verkuringen e il suo staff sono arrivati ​​al punto d’incontro ad Anversa, sono stati derubati quasi immediatamente. Allora il valore del furto ammontava a 82mila euro in oro, ma gli autori sono stati poi catturati e condannati.

READ  Microsoft conferma di aver firmato un driver rootkit - Computer - Notizie