QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Libia e Norvegia minacciano di far esplodere completamente i prezzi del carburante

Nonostante l’estate sia arrivata, il Tensioni nel mercato energetico in. Le vacanze aumentano i prezzi del carburante perché utilizziamo di più i nostri mezzi di trasporto, ma non è così Gas o Elettricità, la cui domanda tende a diminuire. Ma quest’anno I prezzi non scendono, esattamente il contrario. La situazione inversa sta iniziando a emergere quando i nuovi articoli aumentano nuovamente i prezzi sui mercati internazionali.

specialmente prezzi del petrolio Potrebbe essere esposto a una maggiore pressione nelle prossime settimane come molti paesi produttori di petrolio petrolio russo Ha dovuto affrontare grossi problemi. Questo è il caso ad esempio di LibiaDove le ultime settimane tensioni sociali causato dall’alto costo della vita.

I libici partecipano a grandi manifestazioni per denunciare le loro difficili condizioni di vita e le continue interruzioni di corrente. Mobilitare la popolazione per chiedere nuove elezioni. Di conseguenza, molti lavoratori del settore petrolifero non sono riusciti a lavorare, con conseguente a Significativo calo della produzione di petrolio greggio† La Libia di solito produce circa 865.000 barili al giornoma a causa delle attuali pressioni, il la produzione è diminuita Fino a 409.000 barili al giorno, anche in determinati orari 365.000 barili

sciopero in Norvegia

L’attuale crisi energetica è in parte il risultato di L’effetto farfalla† Con questo intendiamo che è apparentemente innocuo, lievi differenze Può portare a grandi cambiamenti e Disordine† È esattamente quello che sta succedendo con la ripresa economica, la guerra in Ucraina, le sanzioni occidentali, la protesta in Libia e ora la situazione. Norvegia† Ci sono cose grandi Scioperi nel settore petrolifero† Pacchetto energetico generale Equinore Lo era già Chiuse tre piattaforme petrolifere e del gas Da quando i sindacati hanno deciso di scioperare lunedì sera. stanno chiedendo Aumenti salariali per compensare l’inflazione sbilanciata.

READ  La variante Omikron si trova anche nei Paesi Bassi

Secondo il Financial Times, solo l’1% delle esportazioni di gas dalla Norvegia è attualmente interessato. Ma se lo sciopero continua, gli scioperanti possono Bloccare completamente la fornitura di idrocarburi† In un momento in cui l’Europa soluzioni alternative Quando si cercano forniture dopo l’embargo sul petrolio e sul gas russo, questo ovviamente pone un altro grosso problema. La Norvegia è attualmente il più grande fornitore di energia ai paesi europei. I sindacati hanno minacciato di tagliare la produzione di petrolio con 341.000 barili al giorno con riduzione esportazione di gas ridurre con 56 per cento

Fortunatamente, il La situazione in Norvegia Riposare. Il governo ha riunito lavoratori e datori di lavoro per a organismo indipendente Per mediare la controversia, come richiesto dalla legge norvegese. Ma questo non significa che l’umore degli attaccanti si sia completamente calmato. Se non vincono la causa, possono ancora portare a termine le loro minacce† Ha contribuito a tutta questa preoccupazione per la questione energetica Tasso di cambio euro È sceso nei confronti del dollaro al livello più basso degli ultimi due decenni.