QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L'influente creatore di Dragon Ball Akira Toriyama (68 anni) è morto improvvisamente |  al di fuori

L'influente creatore di Dragon Ball Akira Toriyama (68 anni) è morto improvvisamente | al di fuori

Akira Toriyama, autore della famosa serie manga “Dragon Ball”., Morì improvvisamente all'età di 68 anni. Lo afferma il suo studio Bird Studio. Dragon Ball è una delle serie di fumetti giapponesi più vendute e influenti di tutti i tempi.

È difficile non incontrare l'arte di Akira Toriyama nella cultura popolare. Guarda qualsiasi film Marvel e vedrai scene d'azione direttamente ispirate alle devastanti battaglie planetarie di “Dragon Ball Z”. Ascolta un brano hip-hop e potresti sentire un riferimento ad esso super Saiyan Diventare. Anche nel mondo dello sport, dove gli atleti professano la loro devozione a Goku, l'eroe della serie Dragon Ball, l'influenza di Toriyama è evidente.

Dopo il regista Hayao Miyazaki, Toriyama è forse l'artista giapponese più influente del nostro tempo. Un commentatore americano ha detto: “Ha portato manga e anime nel mainstream globale e ha infranto i confini che avevano a lungo protetto la narrativa giapponese”.

sanguinamento

Akira Toriyama è morto il 1 marzo a causa di un ematoma subdurale acuto, un'emorragia vicino al cervello. Il comunicato ufficiale afferma che la sua famiglia e alcuni amici hanno partecipato al suo funerale.Sito web di Dragonball. “Vuole ancora ottenere molto. Fortunatamente, ha lasciato il mondo con molti titoli. Ci auguriamo che la sua creatività unica rimanga amata da tutti per molto tempo a venire.

Toriyama, nato in Giappone, si è fatto strada nel mondo dei fumetti all'inizio degli anni '80 con “Dr.” “Slump”, che racconta la storia della piccola ragazza robot Aralee e del suo scienziato creatore. “Dragon Ball” è stata la sua opera più famosa. Ispirato al classico poema epico cinese “Viaggio in Occidente”, enfatizzava l'umorismo e le arti marziali. Lo show televisivo animato è stato un successo mondiale.

READ  LIVEBLOG - Il corpo della regina Balmoral se ne andò (finalmente) e si recò a Edimburgo, un silenzio inquietante mentre la sedia passava

La serie comica, apparsa nel 1984, ruota attorno a un ragazzo, Son Goku, che va alla ricerca di sfere magiche, le Sfere del Drago. Sono stati venduti più di 230 milioni di album in tutto il mondo, di cui 150 milioni solo in Giappone. La popolarità della serie ha portato anche a serie animate e lungometraggi basati sull'opera originale. Alcuni di essi sono stati trasmessi anche sulla nostra TV, tra cui “Dragon Ball Z” e “Dragon Ball Super”..

Libreria a Tokyo. © Agenzia France-Presse

Come artista, Toriyama aveva uno stile acuto e distintivo nel rappresentare le persone. I suoi volti erano facili da riconoscere e il suo modo di disegnare le mani attirava l'attenzione. In un'intervista del 2013 con il quotidiano giapponese Asahi, Toriyama ha detto di “non avere idea” di come Dragon Ball si sarebbe diffuso nel mondo. “Quando ho disegnato la serie, volevo solo accontentare i ragazzi in Giappone.”

Toriyama stava ancora lavorando su alcuni progetti quando morì. L'artista è già stato sepolto. Non è ancora noto se ci sarà un addio pubblico. La sua famiglia ha chiesto ai suoi fan di non inviare fiori o regali funebri “data la sua preferenza per la calma”.

Goku.
Goku. © Agenzia nazionale di polizia/Agenzia per la protezione ambientale

Artisti e animatori di vari settori e di tutto il mondo condividono online le loro opere ispirate a Toriyama. “Sarà sempre ricordato come un’icona che ha influenzato la giovinezza di molti creativi”.