QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Italia investe miliardi nel fondo corona dell’UE su Internet ad alta velocità, compresi i villaggi remoti

Stefano Prasini gira intorno al suo grossista digitale con un grande sorriso nell’elegante spazio bianco dell’ufficio di articoli di moda di lusso. Il giovane imprenditore – il cui volto è adornato da barba hipster e occhiali da sole – sta per portare la sua azienda sull’Internet ad alta velocità. L’azienda Prasini si trova nel remoto borgo medievale di Dorida de Siana nel centro Italia.

Di recente, il 21 ° secolo è arrivato in città e ora puoi iniziare a usare la fibra di reggiseno. “Tutto il nostro lavoro è online. Ora abbiamo Internet lento, non più di 7 Mbit al secondo. Ciò significa che le conversazioni video con i clienti inciampano e il caricamento di foto di vestiti è molto lento. Prasini si aspetta molto dalla fibra ottica: “Allora i miei undici dipendenti ed io possiamo facilmente effettuare videochiamate con più persone contemporaneamente e inviare nel frattempo file di grandi dimensioni. Non è altro che una rivoluzione. ”

Stefano PrasiniImmagine Pauline Walknet

I villaggi lontani erano precedentemente trascurati durante la costruzione delle infrastrutture

Quello che non è ancora successo in migliaia di altri comuni italiani a Torita de Siana sta già accadendo: c’è un Internet ad alta velocità. Uomini in abiti arancioni luminosi di fibra aperta di proprietà statale sono pronti per essere cablati per tutte le strade del villaggio. Tutti gli abitanti del villaggio possono ora utilizzare una connessione Internet fissa di oltre 100 MB al secondo. Felice anche il sindaco Giacomo Grossi. A Sunny Square di fronte al municipio, dice: “Poiché il nostro villaggio è così lontano dalle grandi città, spesso venivamo trascurati quando si trattava di costruire importanti infrastrutture. Ma attraverso la fibra ottica la Torita de Siana è ora collegata al mondo intero. Fantastico. ”

Nelle principali città italiane, le persone possono utilizzare la fibra ottica per molti anni, ma ora il governo italiano sta attuando un piano ambizioso per pagarlo: i cavi dovrebbero coprire tutti i paesi e le frazioni, comprese le alte montagne e le piccole isole lontane. in montagna. Si tratta di circa settemila comuni commercialmente interessanti per le grandi società di telecomunicazioni.

Situata nell'Italia centrale, Torita de Ciana dispone ora di Internet ad alta velocità.  Immagine Pauline Walknet
Situata nell’Italia centrale, Torita de Ciana dispone ora di Internet ad alta velocità.Immagine Pauline Walknet

Il nastro rosso burocratico pone spesso fine alla questione

Ma l’implementazione è più lenta del previsto. Solo un terzo di tutte le famiglie italiane è ora connesso a Internet Superfast; La burocrazia burocratica che circonda la costruzione spesso completa la questione. Per ottenere rapidamente quella sicurezza al 100%, il governo di Mario Tracy utilizzerà una parte del fondo dell’UE di prossima generazione: è probabile che l’Italia riceverà il primo miliardo di miliardi di prestiti e doni già quest’anno. L’obiettivo di Vittorio Cola, ministro dell’Innovazione tecnologica e del cambiamento digitale, è che tutti gli italiani abbiano a casa Internet ad alta velocità entro il 2026.

Ovunque il governo considera l’internet sostenibile a banda larga come la base per qualcosa di più grande: la digitalizzazione della società nel suo insieme. Ci saranno circa 49 miliardi di donazioni corona. Il paese deve recuperare in modo significativo in questo settore. Perché solo il 74 per cento degli italiani usa Internet regolarmente; In effetti, il 17% non è mai stato sul World Wide Web. Le aziende italiane sono in ritardo rispetto ad altri paesi europei nell’utilizzo del cloud e dell’e-commerce e utilizzano ancora penne, carta e francobolli negli edifici governativi.

Leonardo Mioni possiede un'attività di carrozzeria e recentemente si è fusa con la fibra ottica.
Leonardo Mioni possiede un’attività di carrozzeria e recentemente si è fusa con la fibra ottica. “Mi sento rinascere.”Immagine Pauline Walknet

Aumentare la produttività

Oltre a installare la fibra ottica, ROM vuole, tra le altre cose, digitalizzare completamente i servizi governativi, i corsi di informatica per anziani, il 5G e migliorare la conoscenza informatica dei dipendenti del governo. Il ministro Kolaw, fino a poco tempo fa CEO della società di telecomunicazioni britannica Vodafone, ha descritto la digitalizzazione come “un’opportunità unica per la crescita, l’occupazione e l’innovazione”. Concorda Carlo Combini, professore di economia al Politecnico di Torino. “Gli investimenti in tecnologia danno sempre i loro frutti. La digitalizzazione aumenta senza dubbio la produttività, il che accelera la crescita economica”, dice al telefono.

Leonardo Mioni è stato il primo a sperimentare cosa può fare la digitalizzazione per la produttività. Questo quarantenne Torita de Ciana ha una carrozzeria che è stata recentemente integrata con fibre ottiche. In precedenza, il meccanico di automobili trascorreva tutto il giorno sul suo computer inviando foto di danni all’auto e altri file di grandi dimensioni alle compagnie di assicurazione. Questo spesso è andato storto, è stato disconnesso e ha dovuto ricominciare tutto da capo.

Un sollievo per Fiber Optics Mioni: “L’invio di una pratica assicurativa così grande non mi richiederebbe più di dieci minuti ora. Ora posso lavorare molte più ore in garage. Mi sento rinato. ”

Leggi anche:
L’Italia discute sul costo della famiglia Corona: l’assistenza sanitaria viene per ultima

L’Italia ne ricava miliardi Fondo di produzione dell’UE Alla corona. In questo momento c’è una grande battaglia politica su come spenderli.

READ  Blue Elephant, Green Future 119 MW Solar Alliance in Italia