QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Italia si rilassa: ‘Ti senti fiducioso aprendo gli spalti’

L’Italia si apre un po ‘di più dopo la seconda ondata. Cosa hai notato a riguardo?

“Allora è venuto semplicemente alla nostra attenzione. Per la prima volta a Roma è di nuovo sopra i 20 gradi Celsius. Aprendo le terrazze anteriori, puoi sentirti sicuro. Torniamo alla luce dell’estate. Ma abbiamo anche paura per le persone perché non siamo ancora in un rifugio sicuro. Noi siamo un ‘Rischio ragionevole‘, Un rischio ponderato, ha detto il presidente Mario Draghi. È una decisione politica, un compromesso all’interno di un governo di unità nazionale. ”

L’Italia ha avuto le serrature più dure d’Europa lo scorso anno in risposta alla prima ondata. Da cosa saranno liberati gli italiani oggi?

“L’Italia porta avanti una politica regionale dall’autunno. L’interpretazione è diversa ovunque. In Lombardia, il virus ha colpito più duramente la prima ondata lo scorso anno, e di nuovo la seconda, dove sono molto più cauti di quanto non fossero a Roma, suggerendo una rapida speranza di vaccinazione.

“In generale si può dire a tutto il Paese che questo blocco è molto diverso dallo scorso anno. Non c’erano strade vuote a Roma o Milano. Non lo scorso fine settimana. Il tempo era bello e attirava già molta gente. La polizia Sicuramente non ci sono adesso. Agli estranei viene ancora ricordato di indossare maschere per la bocca, “Ma non ho chiesto multe.

“Nonostante la relativa libertà che gli italiani si sono già concessi, il relax di oggi è ottimo: riaprono le terrazze. Per la prima volta da ottobre, la ristorazione può consentire il rientro serale fino all’ordinazione del coprifuoco fino alle 22, ma è sarà ancora lì, ma alle 22:05 non fidarti degli agenti che aspettano il personale del ristorante con i biglietti. Questi non sono i Paesi Bassi qui “.

L’italiano è pronto per questo?

“Per quanto ne so, l’insoddisfazione è minore che nei Paesi Bassi. Nonostante la corretta gestione delle misure, il virus è ancora preso un po ‘più sul serio qui. Le persone ricordano ancora l’effetto shock extra dovuto alla prima grave ondata del virus e alla severa applicazione. Anche il gruppo di negazionisti è piccolo qui. È stata annunciata una grande dimostrazione di ristoranti arrabbiati, ma poi è caduta una forte pioggia e la partecipazione è stata bassa. Questo la dice lunga.

“Ma vedete molta frustrazione tra gli imprenditori della ristorazione qui. Nel mio distretto di Trostever ci sono sempre così tanti turisti che entrano, che devono vedere chi riaprirà. Ci saranno bancarotte. La sospensione che sta subendo il settore della ristorazione per così tanto tempo non può più continuare., Il debito nazionale è salito alle stelle e il governo vuole che il settore della ristorazione ritorni indipendente.

Cos’altro sarà aperto da oggi?

“La misura più restrittiva è il divieto di viaggio tra le regioni. Sarà allentato. È consentito viaggiare di nuovo tra le zone gialle, senza il minimo inquinamento, visitando familiari e amici in altre parti del Paese.

“Le scuole sono aperte da un po ‘, e questo vale anche per i negozi. Qui non funziona perché non è culturalmente possibile. La gente non pensa qui: vado in ferramenta alle 16 il martedì e poi saranno tardi o dimenticare.

“C’è un massimo per uno spazio di vendita al dettaglio qui. Lo seguono bene. Fuori ci sono lunghe file, ma questo non spaventa gli italiani. Dovevano sempre stare in fila. All’ufficio postale o in banca. Da oggi possono ricongiungersi alle istituzioni culturali. A cinema e teatri è consentito il 50% della loro capacità durante la settimana e i musei riaprono.

“Questo rilassamento arriva in un momento in cui gli italiani non sono solo attivi per strada, ma anche al lavoro. Il lavoro che viene dalla consulenza domiciliare è stato trascurato per un po ‘di tempo. Dopo tutto, i datori di lavoro non hanno davvero una cultura della fiducia qui . ”

I numeri consentono davvero la facilità?

“Le persone con cui sto parlando si chiedono se questa sia una buona idea. La domanda economica è così alta e le degenze in ospedale sono in costante calo nell’ultima settimana.

“La nuova misura alla fine è stata presa sotto molte pressioni politiche; per esempio, la Lega populista di Matteo Salvini voleva che l’ordine di coprifuoco uscisse e ha avviato una petizione. È un allentamento incoraggiante, perché è improbabile che le cose cambino presto”.

Per ora l’Italia si sta lentamente aprendo di più. Il turista può aspettarlo di nuovo Piacevole vita?

“Allora è venuto semplicemente alla nostra attenzione. Non ho davvero la risposta a questo. Finora nulla di nuovo è stato annunciato agli stranieri. Fino al 30 aprile verrà nuovamente applicato il vecchio ordine per i test, cinque giorni di isolamento e test. Ho controllato con l’ambasciata olandese, ma non sapevano nemmeno come sarebbe stato dopo aprile. L’Italia si sente contro la Grecia, che sarà più aperta ai turisti a metà maggio. Dovremo aspettare maggiore chiarezza. Ora penso che prenotare una vacanza sia solo l’inizio. ”

READ  Da Venezia al Lago di Como, le gemme turistiche italiane faticano a galleggiare