QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’Ostenda supera la feroce Anversa dopo una gara di recupero e conquista il 13esimo titolo nazionale consecutivo

L’Ostenda supera la feroce Anversa dopo una gara di recupero e conquista il 13esimo titolo nazionale consecutivo

Ostenda è stata ancora una volta incoronata la migliore squadra di basket belga. Alla Lotto Arena la star Ahmed ha presentato lo spettacolo, anche se i giocatori delle Fiandre occidentali tremavano ancora dopo la forte ripresa dai giganti di Anversa. Grazie ai tiri liberi del festeggiato Sam van Rossum, l’Ostende ha superato il rivale nel cammino verso il 25esimo e 13esimo titolo consecutivo. Un bel regalo d’addio da e per la leggenda dello sport belga.

Non sono riusciti a vincere una partita in trasferta nella finale del titolo. Ma per il festeggiato Sam van Rossum – e con il titolo nazionale in palio – Ostenda desiderava molto cambiare la situazione.

Gli ospiti hanno avuto il controllo costante in un primo tempo intenso. L’Anversa di tanto in tanto guardava avanti, soprattutto quando Jovanovic ha portato la sua squadra a 3 punti, ma in nessun momento ha dato l’impressione di poter mettere piede accanto all’Ostenda.

La percentuale finale indica il deficit di Anversa: appena il 30%, rispetto al 46% di Ostenda. Ma sul 35-29 dell’intervallo tutto era ancora possibile.

Anche il regista Van Buggenout e il finalista Mwema se ne sono resi conto. Quest’ultima ha fatto esplodere la Lotto Arena con due triple consecutive. Dopo un terzo quarto difficile per i Giants. Il divario? Ancora relativamente grande: 53-61.

La squadra di casa, però, continua a pressare. L’allenatore dell’Oostende Girgia ha dovuto mantenere la calma quando ha visto la sua squadra commettere errori offensivi troppo non forzati o quando i suoi giocatori hanno causato delle sostituzioni.

Fortunatamente, l’allenatore ha incluso Ahmed nella sua squadra. La stella della serata è stata una costante seccatura per l’Anversa, con 29 punti e tre importanti.

READ  Allison Jackson sorprende a Roubaix, posti d'onore per Truyen (3°) e Kopecky (7°) | Parigi Roubaix femminile 2023

Almeno i tiri liberi di Van Rossum sono stati altrettanto importanti. Il punteggio sale a 71-74 e l’Oostende batte i Giants in una finale davvero emozionante.

Così, la leggenda del basket belga in pensione ha regalato il titolo alla sua squadra all’età di 38 anni. È il 25esimo nella storia del club e il 13esimo consecutivo.






Finale (al meglio di 5)
Ostenda I giganti di Anversa 93-89
I giganti di Anversa Ostenda 87-66
Ostenda I giganti di Anversa 82-69
I giganti di Anversa Ostenda 71-74

Reazioni dopo il titolo di Ostenda:

Titolo finale

Ostenda rivendica il suo 25esimo titolo nazionale

Ancora e ancora nel titolo finale! L’Ostenda ha vinto una partita in trasferta per la prima volta e ora è avanti 3-1. Qui sopra trovate un resoconto completo di Gara 4, che ha segnato anche l’addio di Sam van Rossum.

Guarda un riepilogo completo della partita 3

Ostenda sente già l’odore del titolo

L’Ostenda ha confermato la sua superiorità anche in casa nella terza partita della finale scudetto. Grazie al vantaggio di 29-19 nel primo quarto, Ostenda è stata in testa per tutta la partita. C’era poco che i giganti di Anversa potessero fare per spodestare i campioni nazionali. Soprattutto perché Rasser Bolton ha giocato una partita mediocre con 14 punti.

Lo stesso non si può dire per Damian Jefferson. È stato incoronato capocannoniere con 28 punti. Pierre-Antoine Gillet e Khalilullah Ahmed hanno aggiunto rispettivamente 16 e 10 punti.

Lunedì l’Ostenda potrebbe concludere il torneo ad Anversa, il che significherebbe il 13esimo titolo nazionale consecutivo. Se non funziona, ci sarà sempre un follow-up due giorni dopo nella tua stanza privata.

Non siamo ancora arrivati, ce ne serve un altro. La grande differenza rispetto alla partita precedente è stata la nostra difesa. Ora possiamo impedire loro di registrarsi.

Sam van Rossum (Ostenda)

Van Rossum: “Ogni partita può essere difficile, ne serve ancora una per il campionato”

Guarda un riepilogo completo della seconda partita:

Rubare la “partita casalinga” sarà cruciale nella lotta per il titolo.

Joe van Bogenhout, Giganti di Anversa

La reazione di Joe Van Bogenhout dopo la seconda partita

I Giants pareggiano contro Ostenda

I giganti di Anversa hanno risposto con forza nella battaglia finale del basket belga. Dopo una sconfitta di misura a Beachside, i Giants vinsero in casa, 87-66.

Come all’andata, anche questa volta l’incontro è iniziato in modo molto equilibrato. Con il progredire del basket, l’Ostenda vinse di misura il primo quarto nella Fossa dei Leoni con un punteggio di 17-18, e in un secondo quarto snervante il punteggio fu 18-19 a favore degli ospiti.

Ma poi i nervi sono cambiati completamente. Sotto il suono di un pubblico di casa entusiasta, i Giants hanno iniziato un ottimo terzo quarto. In un batter d’occhio Ostenda viene spazzata via senza pietà con un netto punteggio di 36-12. Un gap enorme che la squadra di casa non ha concesso nel finale.

Il punteggio finale è stato di 87-66 per i Giants, che hanno pareggiato con Ostenda.

Guarda un riepilogo completo della partita 1:

Ostenda passa in vantaggio

La ricompensa del primo tempo si è rivelata sufficiente.

L’Oostende ha vinto la prima partita nella finale del titolo contro gli Antwerp Giants. Dopo un primo quarto alla pari in cui entrambe le squadre hanno segnato facilmente, la squadra di casa ha avuto la meglio.

Con gli americani Ahmed (24 punti) e Jefferson (23 punti) in testa, la differenza tra i campioni in carica è salita a 10 punti. Dopo l’intervallo si leggeva 50-40 sul tabellone.

I giganti di Anversa hanno provato a recuperare dopo la sosta, ma riusciranno davvero a scuotere Ostenda? No, questo non ha funzionato. Fino ai minuti finali. Gli ospiti hanno fatto tutto quello che potevano – guidati da Jovanovic (21 punti) – per evitare quella prima sconfitta.

Si avvicinarono, ma Ostenda mantenne la sua posizione. Dopo quattro e dieci minuti di basket il punteggio finale è 93-89. Il campione in carica distribuisce il primo colpo.

Quarti: 27-26, 23-14, 20-21, 23-28.

Questo contiene contenuti inseriti da uno dei social network su cui desideri scrivere o leggere cookie (Instagram). Non hai dato il permesso per questo.