QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Mio figlio pensa spesso di vedere sua sorella morta.”

“Mio figlio pensa spesso di vedere sua sorella morta.”

È strano che tuo figlio preveda la morte di un criceto, abbia amici invisibili o parli delle visite dei propri cari defunti. Mio figlio ha il sesto senso? Si chiedono queste mamme.

Fai quello che dice tua madre

Lecky (29), madre di Beau (5) e Amy (1): “Ho sentito un brivido corrermi lungo la schiena quando Beau ha detto all'improvviso che la nonna le aveva detto di andare dal dottore. Dopotutto, stavo tossendo così. “La nonna dice che devi stare attento.” Ero scioccato. Mia madre morì l'anno prima di cancro ai polmoni. Fumava sempre come un'eretica. Anch'io mi sono fumato. Non potevo fermarmi. Ho tossito a pieni polmoni, ma avevo troppa paura per andare dal dottore. È stato davvero qualcosa per mia madre incoraggiarmi ad andare comunque. Ho preso appuntamento per lo stesso giorno. Si scopre che avevo una doppia bronchite ed ero vicino alla polmonite. Ho preso antibiotici e non ho mai più fumato. Lo prendo davvero come un avvertimento da parte di mia madre.

Il bambino è a casa da solo

Marissa (38), mamma di Luca (5) e Nikki

: “Luca dice sempre di vedere la sua sorellina morta. Nostra figlia Nikki aveva un'anomalia cromosomica ed aveva solo pochi giorni. È morta a casa. A Luca piace andare nella sua vecchia stanza per “parlarle”. Tutti pensiamo questo è bello e sorprendente e lo prendiamo sul serio Nonno. A volte produce reazioni sorprese quando confida a perfetti sconosciuti che parla ancora molto con la sorella morta. O anche reazioni divertenti che segretamente ci fanno ridere un po'. Ad esempio, se eravamo al parco divertimenti e qualcuno chiede a Luca se ha fratelli e sorelle e lui risponde tranquillamente: “Sì, un’altra sorellina, ma è sola a casa”.

E ora è fatto

READ  "I casi di Covid sono in calo nella zona, ma restate vigili, così come il vaiolo delle scimmie" - Dagblad Suriname

Kresge (40), madre di Boyette (11) e Doc (9): “Quando Doc era un bambino, vedeva spesso un uomo con la barba grigia nella sua camera da letto. Si svegliava di notte piangendo e continuava a urlare, chiedendo che l'uomo barbuto se ne andasse. Mio marito ed io non avevamo idea di cosa farne. Alla fine, ho iniziato a cercare su Google come tenere lontane le “visite degli spiriti”. Doc voleva solo dormire nel nostro letto e non osava entrare nella sua stanza. Ho ricevuto consigli online per risolverlo con la mia voce. Con Doc in mano, andai nella sua stanza vuota nel buio della sera. Ho gridato forte e chiaro per tre volte che quell'uomo non era il benvenuto in casa nostra. Ho gridato che stava spaventando nostro figlio e gli ho chiesto gentilmente di andarsene. Non ho idea di cosa fosse, ma il fatto è che Doc non è mai più stato disturbato da ospiti non invitati.

Ancora torta, mamma? Iscriviti qui alla newsletter di Cake Mama