QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Morì in un'esplosione in una centrale idroelettrica in Italia e scomparve

Morì in un'esplosione in una centrale idroelettrica in Italia e scomparve

Novità del NOSModificato

Almeno tre lavoratori sono morti nell'esplosione di una centrale idroelettrica in Italia. Altri 3 sono gravemente feriti e 4 dipendenti risultano dispersi.

L'esplosione è avvenuta oggi intorno alle 15 in una centrale idroelettrica sul lago di Suviana. Secondo le autorità locali l'esplosione sarebbe stata causata da un guasto ad una delle turbine. La causa esatta dell'esplosione è ancora sconosciuta.

La centrale idroelettrica si trova a una trentina di metri sotto terra. Dopo l'esplosione è scoppiato un incendio. I vigili del fuoco italiani hanno riferito che una parte della centrale sotterranea è crollata e altre parti sono state allagate. Le squadre di soccorso stanno cercando di accedere alla centrale, ma è difficile a causa del rischio di crollo.

I sommozzatori stanno collaborando alle ricerche dei dispersi, che dovrebbero proseguire tutta la notte.

Scarico

L'Enel, la società dietro l'impianto, afferma che tutti gli altri dipendenti sono stati evacuati. La centrale è già chiusa per lavori. La diga non è stata danneggiata dall'esplosione.

Il direttore ha espresso le sue condoglianze ai defunti e ai loro parenti. Lo stesso ha fatto il primo ministro italiano Meloni.

I Vigili del Fuoco italiani hanno diffuso le immagini della centrale idroelettrica:

I servizi di emergenza cercano le persone scomparse dopo l'esplosione di una centrale idroelettrica in Italia

READ  In giro per l'Italia: il Giro d'Italia 2023 con gli occhi di un viticoltore | Giro in bicicletta