QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Netanyahu definisce il Sudafrica “ipocrita” dopo aver presentato una denuncia alla Corte penale internazionale: “Israele sta solo combattendo il genocidio” |  Il conflitto israelo-palestinese

Netanyahu definisce il Sudafrica “ipocrita” dopo aver presentato una denuncia alla Corte penale internazionale: “Israele sta solo combattendo il genocidio” | Il conflitto israelo-palestinese

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu non capisce perché il suo Paese sia accusato di aver commesso un genocidio. Netanyahu afferma che “Israele sta solo combattendo il genocidio”. Oggi e domani la Corte internazionale di giustizia dell'Aia esaminerà la denuncia del Sudafrica. Secondo lo Stato, il governo israeliano è colpevole di aver commesso un genocidio contro i palestinesi.

Aspetto. Il Sudafrica accusa Israele di aver commesso un genocidio nella Striscia di Gaza

“Un’organizzazione terroristica ha commesso il peggior crimine contro il popolo ebraico dai tempi dell’Olocausto, e ora qualcuno interviene in difesa di quell’organizzazione in nome dell’Olocausto. Che coraggio!” Netanyahu si riferisce al movimento terroristico palestinese Hamas. Il primo ministro israeliano accusa il Sudafrica di ipocrisia e parla di un “mondo capovolto”.

Anche gli Stati Uniti difendono Israele. Il portavoce della Casa Bianca John Kirby ha descritto queste accuse come “infondate”.

Convenzione delle Nazioni Unite

Il 29 dicembre 2023 il Sudafrica ha presentato una denuncia contro Israele alla Corte penale internazionale, l’organo giudiziario delle Nazioni Unite responsabile della risoluzione delle controversie tra Stati.

Il Sudafrica ritiene che Israele stia violando la Convenzione sul genocidio nella sua guerra contro Hamas. Entrambi i paesi hanno riconosciuto il trattato delle Nazioni Unite. Il Sudafrica ritiene che non esista violenza che giustifichi gli attacchi israeliani alla Striscia di Gaza. Il rappresentante legale del Sudafrica vuole che la Corte penale internazionale ordini a Israele di sospendere le sue operazioni militari.

La Corte vuole pronunciarsi entro poche settimane sulla richiesta del Sudafrica di porre fine alle ostilità tra Israele e Hamas. Tuttavia, potrebbero volerci anni prima che la corte raggiunga un verdetto sull’accusa di genocidio.

READ  Il tempo sarà di nuovo sul balcone la prossima settimana a causa dell'"estate indiana"? Sono previste temperature fino a 24 gradi Notizie meteorologiche


Leggi anche:

Perché oggi il Sudafrica si trova davanti alla Corte internazionale di giustizia mentre cerca di fermare Israele a Gaza?

Israele sta davvero commettendo un genocidio contro i palestinesi? Esperti: “20mila morti, ma con quale intenzione?” Questa è la domanda” (+)