QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Papa Francesco non vuole dare nell'occhio dopo la morte

Papa Francesco non vuole dare nell'occhio dopo la morte

«Con dignità, come ogni cristiano, ma non sul cuscino», così vuole essere sepolto Papa Francesco.

Lo spiega nel libro-intervista “The Caliph”, pubblicato all’inizio di questo mese. Riguardo ai funerali del Papa emerito Benedetto XVI, morto la notte di Capodanno del 2022, il Papa dice nel libro:

“Fu la veglia finale in cui il corpo del Papa fu deposto su una bara fuori dal sarcofago”.

Così Francesco semplificherà i riti funebri. In futuro i Papi defunti saranno sepolti “come tutti i figli della Chiesa”.

Riforma nel rispetto della tradizione

Vaticano tedesco Ulrich Nersinger Katholisch.de afferma che la riforma è in linea Paolo VI. “Papa Paolo VI ha riformato i riti funebri papali verso una maggiore semplicità coerente con il Vangelo”. Sottolinea la grande differenza tra i funerali Giovanni XXIII E Paolo VI. Giovanni XXIII fu l'ultimo ad essere sepolto in tutto il suo splendore: il “Vicepresidente Máxima Pompa”.

I funerali relativamente semplici del suo successore Paolo VI, nel 1978, dimostrarono che la semplicità può essere anche molto generosa. Storico della chiesa tedesco Jörg Ernesti Ricorda una semplice scatola di cipresso.

“La magnifica immagine della bara con il libro del Vangelo aperto, le foglie mosse dal vento, divenne il modello per i successivi funerali papali”.

Di' addio al corpo

La presentazione visiva del defunto è un'usanza in via di estinzione nel nostro tempo. Sebbene ci siano delle eccezioni. Leggenda del calcio brasiliano Pellet È stato deposto in una bara aperta prima del suo funerale nel 2023, in modo che molti fan potessero dire addio al loro idolo. Culturista, attore e politico Arnold Schwarzenegger Già diversi anni fa aveva annunciato che dopo la sua morte avrebbe voluto giacere solenne nel Duomo di Santo Stefano a Vienna.

READ  “Abbiamo lasciato la guerra in cerca di sicurezza e poi è successo questo”: i rifugiati incolpano la Croazia dopo la repressione | al di fuori

Vatican Nurse chiede se Papa Francesco mostri poca compassione per i cattolici per i quali la visita alla salma è parte del loro addio. Secondo lui, il lutto ai funerali dei papi non è focalizzato sull'individuo, ma sul defunto in quanto papa. Considera quindi l’abolizione della rivelazione visibile come una “privatizzazione del papato”. Inoltre, in questo modo scompare dalla vista anche un altro aspetto dell'addio: la dimostrazione della caducità della vita umana.

Umiltà

Dal libro delle interviste si può concludere che la motivazione della decisione del Papa è che non vuole glorificare la sua persona. Spiega, ad esempio, di voler essere sepolto in un ripostiglio della chiesa di Santa Maria Maggiore.

Dice il Papa: “Direttamente dietro la statua della Regina della Pace c’è una porta che conduce ad una piccola stanza usata per riporre i candelieri”. “L’ho visto e ho pensato: ‘Questo è il posto giusto’”.

fonte: cattolico (Tedesco)