QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Perché le luci lampeggianti sono blu e non rosse?  |  Mobilità

Perché le luci lampeggianti sono blu e non rosse? | Mobilità

Le luci blu lampeggianti indicano che è necessario dare rapidamente la precedenza ai servizi di emergenza. Ma perché qui è blu e non rosso, come ad esempio negli Stati Uniti? La risposta sorprendente: a causa dei nazisti.

Il giornale svizzero ha riferito che la presenza di spie blu nei veicoli della polizia, dei soccorsi e dei vigili del fuoco è un’invenzione dei nazisti. Blake. L’idea di base è che il blu si disperde meglio nell’atmosfera ed è quindi più facile da vedere da vicino. Ma il vantaggio più grande è che il colore è diventato molto più difficile da vedere dagli aerei in attacco.

Per questo motivo già nel 1933 la Germania passò dalle luci rosse a quelle blu. Durante la seconda guerra mondiale altri paesi seguirono questa teoria dell’appropriazione indebita. Dopo la guerra il blu venne mantenuto e negli anni ’50 divenne popolare in tutta Europa come colore per le luci di emergenza.

Le moderne barre luminose blu sono talvolta dotate di moduli luminosi che lampeggiano verso l’alto: oggigiorno anche gli elicotteri dovrebbero essere in grado di trovare facilmente la posizione, nonostante la luce blu.

Il rosso (non) è un’eccezione

Il rosso è il colore del pericolo naturale e per questo veniva utilizzato prima sui treni e poi sulle auto come fanale posteriore e poi come luce di segnalazione. Proprio per questo motivo il blu risalta in mezzo al mare di semafori rossi nel traffico quotidiano. Inoltre il colore si trova raramente in natura ed è quindi immediatamente percepibile. Gli studi dimostrano anche che penetra meglio la nebbia e presenta lievi benefici in pieno sole.

READ  La città cinese di Xi'an vieta la guida dopo lo scoppio di Corona | all'estero

Gli utenti della strada percepiscono un viaggio di emergenza tanto più urgente quanto più la luce blu lampeggia più velocemente.

In alcuni paesi, come gli Stati Uniti, il rosso è ancora il colore preferito, anche se molti studi hanno consigliato il blu. Con eccezioni locali, il rosso è ancora il colore più comunemente usato per le luci a incandescenza. Al contrario, in Europa il rosso viene talvolta utilizzato come secondo colore, ad esempio in Ungheria.

Perché la luce blu lampeggia?

Le luci lampeggianti furono introdotte solo negli anni ’40, e questo fu fatto per attirare meglio l’attenzione nel traffico in crescita. Torce elettriche e doppi flash sono apparsi dagli anni ’80 in poi. Il grande vantaggio è che non sono necessarie parti mobili.

Al giorno d’oggi, la tecnologia LED viene utilizzata in modo così luminoso che dispone di una modalità notturna per evitare che le persone diventino cieche. Secondo gli esperti, anche gli utenti della strada inconsciamente sentono che quanto più urgente è il viaggio di emergenza, tanto più velocemente lampeggia la luce blu.

Leggi anche: