QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Puppy strappa banconote da 1.500 euro a un vallone, la Banca nazionale trova una soluzione | l’interno

Alcuni cani strappano qualsiasi cosa si metta sulla loro strada. Sally, una golden retriever di 8 mesi, non è diversa. Sfortunatamente per il proprietario Grégory, il bottino del suo cucciolo ammontava a una busta da € 1.500 che un residente di Liegi aveva lasciato sul bancone. Rapporti informativi RTL† Fortunatamente, esiste una procedura per tali incidenti presso la Banca nazionale belga.

Gregory ha messo da parte i soldi per un acconto sull’auto. Mentre lavorava nel suo garage per alcune ore, Sally stava affondando i denti nel denaro. “Quando sono tornato, ho scoperto la busta strappata e le banconote sul pavimento.” Era arrabbiato con il suo amico a quattro zampe? “Niente affatto”, dice RTL Info. “Mi biasimo principalmente perché avrei dovuto essere più attento.”

“vero puzzle”

All’inizio, De Waal ha provato a incollare i pezzi insieme. Poi letteralmente, con un rotolo di nastro adesivo, ma si è rivelato impossibile. “Era un vero mistero. Sono stato felice con lei per tutta la sera. Alcuni appunti sono stato in qualche modo in grado di recuperare, ma altri erano più danneggiati. Ho pensato che non sarei più stato in grado di usare i soldi”.

Gregory si è rivolto alla sua banca per un consiglio. L’uomo ha fatto riferimento alla Banca nazionale. Piccolo inconveniente: la banca centrale belga ha un solo sportello ed è a Bruxelles. “Vivo a Liegi”, continua de Waal. “La mia banca potrebbe assumere questa procedura, ma poi ci vorranno diverse settimane”.

© RTL Info

Riciclaggio di denaro

Così l’uomo ha deciso di prendersi un giorno libero e di recarsi nella capitale. Fortunatamente, tutte le condizioni per l’esborso di denaro nella Banca nazionale sono soddisfatte. “Innanzitutto, il danno arrecato alle monete deve essere involontario”, spiega il portavoce Gert Siut. Secondo, più della metà della nota è ancora lì. Questa condizione è molto importante perché altrimenti la nota può essere sostituita due volte.

Poiché Grégory ha cercato di recuperare personalmente le banconote, è stato necessario anche un controllo approfondito del denaro. “Ci sono voluti dieci giorni lavorativi”, spiega Malik Sally. A proposito di questa misura, Sciot afferma: “Il cambio di valuta è un metodo di riciclaggio di denaro. Ecco perché dobbiamo essere più attenti e rispettare la legge”.

Lo sapevate

Dieci giorni dopo il suo primo viaggio, a Gregorio fu permesso di ritirare i suoi soldi a Bruxelles. Tutto bene, perché de Waal è riuscito a recuperare l’importo fino a un centesimo. Anche se ha detto che era fastidioso che il deposito non fosse possibile, per cui ha dovuto andare e tornare due volte da Bruxelles.

La Banca nazionale afferma inoltre che sta lavorando sulla qualità delle banconote per evitare in futuro questo tipo di battute d’arresto. “Cerchiamo di rendere le nostre banconote più forti e sostenibili. Le persone spesso pensano che le banconote siano fatte di carta, ma in realtà sono di cotone.

READ  Ono van de Stelp, CEO di Galapagos, va in pensione