QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Putin: “Abbiamo completamente modernizzato il nostro arsenale nucleare” |  Guerra Ucraina-Russia

Putin: “Abbiamo completamente modernizzato il nostro arsenale nucleare” | Guerra Ucraina-Russia

Secondo il presidente russo Vladimir Putin, la Russia ha quasi finito di modernizzare completamente il suo arsenale nucleare. Ciò è avvenuto durante una riunione del Ministero della Difesa a Mosca. Ha anche detto che l’industria della difesa russa sta raggiungendo l’Occidente.

Putin ha dichiarato: “La quota di armi moderne a disposizione delle forze nucleari russe è salita al 95%”. Ha aggiunto che le forze strategiche restano ai massimi livelli di allerta mentre l’Occidente conduce una “guerra ibrida” contro la Russia.

Aspetto. Putin lancia due sottomarini nucleari

Secondo Kosti Salim, alto funzionario del Ministero della Difesa estone, la produzione di munizioni russa è sette volte maggiore di quella occidentale. Le fabbriche di munizioni di Putin sono sulla buona strada per aumentare la produzione di bombe a mano a due milioni all’anno.

Navi da guerra

Tuttavia, il quadro generale è più sfumato. Un confronto tra la potenza militare russa e la potenza della NATO mostra che la Russia ha ancora molto da recuperare in termini di uomini, aerei e navi da guerra. La NATO dovrebbe consentire alla Russia di assumere il comando solo nei carri armati e nell’artiglieria.

Abbiamo l’iniziativa sul campo di battaglia. Facciamo ciò che riteniamo necessario. Facciamo quello che vogliamo

Il presidente russo Vladimir Putin

Putin si è anche vantato durante l’incontro del fatto che la guerra in Ucraina si è rivolta a favore della Russia, soprattutto perché gli Stati Uniti e l’Europa non stanno fornendo nuovi soldi all’Ucraina. “Abbiamo l’iniziativa sul campo di battaglia. Facciamo ciò che riteniamo necessario. Facciamo ciò che vogliamo”, ha affermato.

READ  Incidenti stradali del Brandenburger Tour, guidatore morto

Aspetto. Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg: “Il sostegno dei paesi occidentali all’Ucraina è ora più importante che mai”.

Secondo Putin, l’Ucraina ha subito “enormi perdite” e “ha ampiamente sprecato le sue riserve”. “L’industria degli armamenti russa ha risposto al conflitto in Ucraina più velocemente dell’Occidente”, ha affermato. Il mito dell’invulnerabilità dell’equipaggiamento militare occidentale è crollato. “Tutti i tentativi di infliggerci una sconfitta militare strategica sono stati sventati”.

Lui ha sottolineato che la Russia è pronta a dialogare con l’Ucraina e l’Occidente. Ma lo faremo sulla base dei nostri interessi nazionali. Ha subito detto: “Non rinunceremo a ciò che è nostro”.

Agenzia di stampa francese
© Agenzia France-Presse

Secondo Putin, l’Occidente sta cercando di dividere la Russia. Durante l’incontro ha considerato che l’Ucraina sud-orientale fa parte della Russia, perché i “compatrioti” che vivono lì hanno “legami storici, culturali e linguistici con la Russia”. Per lui l’Ucraina occidentale potrebbe essere divisa tra Polonia, Romania e Ungheria. Durante un discorso di fine novembre, ha descritto il “mondo russo” come “tutti i popoli che hanno vissuto in Russia e che ora vivono in Russia”, sottolineando che vede anche parti dei paesi dell’Europa orientale come Polonia e Romania . Come territorio russo.

Ciò è chiaro al centro di ricerca americano, l’Institute for the Study of War. “Putin utilizza sempre più una retorica pseudo-storica per dipingere se stesso come un moderno zar russo e per descrivere l’invasione dell’Ucraina come una rioccupazione imperiale storicamente giustificata”.

analisi. Bombardieri, carri armati, sottomarini… La NATO o la Russia hanno la maggiore potenza militare? (+)

Perché il colonnello Howson non crede che i soldati europei combatteranno contro i russi: “Putin non è un attentatore suicida” (+)

READ  Ora che l’Armenia ha lasciato la NATO russa, guarda all’Occidente