QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Quattro diverse tecniche di trapianto di capelli

Quattro diverse tecniche di trapianto di capelli

Il trapianto di capelli è una procedura cosmetica che sta diventando sempre più popolare. La caduta dei capelli può essere molto fastidiosa per molte persone. Tanto che ha un impatto notevole sulla loro autostima e avere una soluzione è una benedizione per loro. Ma non esiste un metodo unico per il trapianto di capelli, al contrario: sono disponibili diverse tecniche di trapianto di capelli. Discutiamo quattro delle tecnologie più diffuse e attuali che non vengono utilizzate solo in… Trapianto di capelli negli uominiMa anche nelle donne.

Tecnica di trapianto di capelli FUE
Una delle tecniche più comunemente utilizzate per il trapianto di capelli è la FUE, o estrazione di unità follicolari. Ciò comporta la rimozione dei singoli follicoli piliferi (chiamati follicoli) dall’area donatrice per trasferirli nell’area ricevente desiderata. L’area donatrice si trova solitamente nella parte posteriore della testa. Quest’area viene prima rasata per questo trattamento. I singoli follicoli piliferi vengono quindi rimossi uno per uno utilizzando un piccolo ago cavo o un punzone, dopodiché vengono ripiantati altrove. Questa tecnica garantisce cicatrici minime e un breve periodo di recupero. Questo perché non è necessaria una grande incisione. Come paziente, puoi riprendere le tue normali attività quotidiane entro pochi giorni, il che è molto piacevole. Anche la FUE è adatta Trapianto di capelli nelle donne.

Tecnica di trapianto di capelli con zaffiro
La tecnica di trapianto di capelli Zaffiro è considerata una delle ultime tecniche nel campo del trapianto di capelli e si basa sulla tecnica FUE. In questo caso vengono utilizzate speciali lame in zaffiro per praticare incisioni nella zona ricevente. Sono molto sottili e affilati e consentono di effettuare incisioni precise con un danno minimo al tessuto circostante. Ciò consente anche di posizionare i follicoli piliferi più vicini tra loro ottenendo così una maggiore densità dei capelli. Questo può creare un’attaccatura naturale e definita. Inoltre, questa tecnica è la stessa del trapianto di capelli FUE, come abbiamo discusso sopra.

READ  Le questioni sanitarie e sociali spesso vanno di pari passo

Tecnica di trapianto di capelli DHI
Anche il trapianto diretto di capelli (DHI) si basa sulla precisione della FUE, ma la combina con il trapianto robotico di capelli. Il vantaggio principale di questo metodo è l’utilizzo di una penna Choi, che consente di trapiantare i follicoli piliferi direttamente nell’area ricevente senza la necessità di effettuare incisioni. Ciò garantisce tempi di recupero più rapidi e un posizionamento preciso dei follicoli piliferi. Un ulteriore vantaggio della tecnologia DHI è che non è necessario radersi, quindi è possibile mantenere la lunghezza dei capelli. Ciò rende anche più semplice mantenere privata la procedura se non vuoi che altri ne vengano a conoscenza.

Trattamento rinforzante per capelli V6
Il trattamento V6 Hairboost è forse il metodo di trapianto di capelli più innovativo in questo elenco. Ciò non comporta un intervento chirurgico tradizionale di trapianto di capelli, ma coinvolge la tecnologia delle cellule staminali per stimolare la crescita dei capelli e rafforzare i capelli esistenti. Sia gli uomini che le donne possono aumentare la densità dei capelli in questo modo senza doversi sottoporre ad un intervento chirurgico, per così dire. Per eseguire il trattamento V6 Hairboost, viene prima prelevata una piccola quantità di sangue dal paziente. Da questo sangue vengono isolati fattori di crescita e cellule staminali. Viene iniettato sia nella zona ricevente che nella zona donatrice per stimolare la crescita dei capelli. Utilizzando questo metodo il recupero è quasi immediato e consente ai pazienti di riprendere le normali attività.

Il fatto che esistano diverse tecniche di trapianto di capelli non significa che tu come paziente decidi tu stesso quale metodo verrà utilizzato se scegli di sottoporti a un trapianto di capelli. Dopo aver consultato uno specialista, potrete determinare il trattamento più adatto al vostro tipo di capelli. Naturalmente potete mettere sul tavolo i vostri desideri e discuterne insieme per prendere una buona decisione, ma potete anche presumere che lo specialista suggerirà un determinato trattamento per un motivo.

READ  Nuove intuizioni sull'evoluzione del cancro attraverso la ricerca olandese

A cura di: Agenzia di stampa nazionale