QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Recensione Sony Xperia 5 IV

Quando si tratta di Sony, potresti pensare a PlayStation, TV o cuffie, ma non tanto agli smartphone. Il marchio è un attore più piccolo in questo mercato rispetto, ad esempio, a Samsung o Apple, ma rilascia regolarmente nuovi smartphone di fascia alta. Un buon esempio di ciò è il nuovo Sony Xperia 5 IV, che è il logico successore dell’Xperia 5 III. Sony può competere nel segmento di fascia alta come Samsung o Apple? L’ho letto in questa recensione.

Aprendo la scatola, non troviamo quasi nulla accanto al dispositivo, nessun caricabatterie e nemmeno un cavo USB. Questo è qualcosa che sta diventando sempre più comune con molti produttori. Il motivo addotto dai produttori è che questo è meglio per l’ambiente e molti utenti possiedono già un caricabatterie da un altro smartphone. Compri istintivamente un dispositivo non finito, soprattutto se guardi quanto costano oggi gli smartphone di fascia alta. Questo non è quello che ti aspetti quando paghi 1049 euro per il tuo nuovo telefono.

Ciò che è immediatamente evidente è che il Sony Xperia 5 IV presenta anche il design distintivo di Xperia. Ciò significa che il dispositivo è abbastanza grande, ma anche stretto. Questo rende lo smartphone, nonostante il suo schermo da 6,1 pollici, abbastanza “compatto” e facile da tenere in mano. Questo assicura anche che tu possa ancora utilizzare il dispositivo con una mano. Il display è dotato di un display OLED FHD con una risoluzione di 2400 x 1080 pixel in un rapporto di aspetto di 21: 9. In parte a causa della rapida frequenza di aggiornamento di 120 Hz, tutto sembra molto nitido e l’immagine continua senza intoppi durante lo scorrimento, ad esempio. Sopra lo schermo c’è un piccolo bordo nero dove si trova la fotocamera selfie. Qui troverai anche un LED di notifica. Se continuiamo a indagare, saremo un po’ sorpresi di vedere una connessione jack da 3,5 mm, cosa che è stata omessa anche da sempre più smartphone. Il lato ha uno scanner di impronte digitali integrato nel pulsante di accensione e un pulsante per utilizzare l’Xperia come fotocamera e per mettere a fuoco l’obiettivo. Sul retro, invece, troviamo l’isola della fotocamera con tre fotocamere, ma ne parleremo più avanti.

Sony Xperia 5 IV

Sotto il cofano troviamo un veloce processore Qualcomm Snapdragon 8 di prima generazione. Questo potente chip garantisce che tutto funzioni bene e velocemente e che le applicazioni funzionino senza intoppi. Purtroppo ci sono solo 8 GB di RAM, mentre altri smartphone della stessa fascia di prezzo hanno spesso 12 GB o più. La memoria di lavoro, tra le altre cose, assicura che il multitasking tra le applicazioni funzioni senza problemi e che sia possibile accedere rapidamente a ciò che è archiviato in memoria. Per fortuna, non abbiamo riscontrato alcun problema qui, ma quando il dispositivo è stato utilizzato per un periodo di tempo più lungo, potresti notarlo prima. Ci sono anche 128 GB di spazio di archiviazione, che è anche lo standard minimo per uno smartphone di fascia alta. Fortunatamente, c’è anche un’opzione per inserire una scheda MicroSD. Questo è qualcosa che trovi sempre meno anche sugli ultimi smartphone. Lo slot della scheda SIM può contenere solo una scheda SIM fisica, a differenza del modello precedente. È anche possibile utilizzare due schede SIM con una e-SIM.

READ  Dimmi perché il download gratuito su Xbox e Steam durante il mese dell'orgoglio .

L’Xperia 5 IV viene fornito con Android 12 come standard e c’è il supporto per le prossime due versioni di Android e tre anni di aggiornamenti di sicurezza. Qualcosa di molto limitato a nostro avviso, soprattutto se si guarda alla fascia di prezzo in cui rientra questo smartphone. Sfortunatamente, questo è qualcosa che molti smartphone Android devono affrontare. Quando si utilizza l’Xperia 5 IV per la prima volta, è possibile scegliere durante l’installazione quali applicazioni possono essere installate in aggiunta. Se non ti interessa, ti verrà lasciata un’installazione Android ragionevolmente pulita. Questo è molto bello, perché spesso non aspetti che il cosiddetto bloatware venga installato e non possa essere rimosso. L’unica cosa richiesta per l’installazione è l’app Foto e fotocamera di Sony. Questo perché include varie funzioni che funzionano con le fotocamere. C’è anche un’app per modificare foto e video. Le app possono essere molto travolgenti, soprattutto se non sei un vero appassionato di fotografia. Prendi in considerazione la regolazione di varie impostazioni come il bilanciamento del bianco e la regolazione di diverse parti per ottenere effetti specifici.

Sony Xperia 5 IV

La fotocamera selfie frontale, l’obiettivo principale, il teleobiettivo e l’obiettivo grandangolare sul retro sono tutti da 12 MP e scattano bellissime foto. La nitida tavolozza di colori in particolare si distingue ed è molto fedele alla natura. Se fai i trucchi necessari nelle app disponibili, questa è una fotocamera semi-professionale tascabile. C’è un avvertimento quando si tratta di scattare foto in condizioni di scarsa illuminazione: la qualità qui è piuttosto deludente e sei costantemente costretto a usare il flash, che spesso ti dà l’effetto di sovraesposizione. Notevole è anche che lo zoom ottico 2,5x dell’obiettivo grandangolare è inferiore a quello del suo predecessore.

READ  Recensione: Sims 4: Vita in campagna

A parte questo, questo è un ottimo smartphone in particolare per i creatori di contenuti, soprattutto con le sue app complete.