QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Remco Evenepoel ha davvero girato il suo carro?  All'improvviso un suono completamente diverso da quello del tour

Remco Evenepoel ha davvero girato il suo carro? All'improvviso un suono completamente diverso da quello del tour

Sabato Remco Evenepoel prenderà parte alla sua prima gara su strada del 2024 in Portogallo. Ma ovviamente molti aspettano già con ansia il suo debutto al Tour de France.

Il Tour de France di quest'anno sarà un'edizione da guardare con ansia. Con Vengegard, Kos, Roglic ed Evenepoel, ci sono quattro favoriti per la vittoria assoluta al via. Anche se Evenepoel sogna soprattutto il palco.

Anche il tour di quest'anno sarà speciale con il suo finale a Nizza. Anche se molti non vedono l'ora che arrivi la nona tappa. Il gruppo incontrerà quindi quattordici strisce di ghiaia distribuite su 199 chilometri a Troyes e dintorni.

La tappa sterrata del Tour de France

Alla fine di ottobre, subito dopo l'annuncio del percorso del Tour, Evenepoel era scettico riguardo alla tappa su terra. “Queste strisce di ghiaia dovrebbero essere incluse in un grande giro o in altre gare regolari? Non penso che sia davvero necessario.”

Intanto il campione belga aveva già scoperto il palco e sentito un suono diverso. “La fase di ghiaia è probabilmente più pazza per il mondo esterno di quanto non sia in realtà”, dice. Sporza.

“La tappa in sé non è molto tecnica e i sentieri non sono pericolosi. Sono pieni di ghiaia, ma niente di speciale.” Anche se sarà comunque importante gareggiare con attenzione e non perdere tempo o il minor tempo possibile con i concorrenti.

READ  “Per favore basta!”: la campionessa di ginnastica Biles interviene dopo che questa foto è stata inondata di commenti | Più sport