QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Risultato FP3 in Arabia Saudita: Verstappen ancora più veloce, Biermann impressiona

Risultato FP3 in Arabia Saudita: Verstappen ancora più veloce, Biermann impressiona

Si è già conclusa l'ultima prova libera sul circuito di Jeddah Corniche. Mentre il sole era ancora alto nel cielo, i piloti sono tornati in pista. Il miglior tempo questa volta è stato segnato nientemeno che da Max Verstappen, e dietro di lui Charles Leclerc e Sergio Perez si sono piazzati al secondo e terzo posto.

La terza sessione di prove libere a Jeddah è iniziata in sordina. Valtteri Bottas è stato il primo a salire sul ring e per il resto è rimasto abbastanza tranquillo. Nella pit lane, decine di giornalisti e fotografi sostavano davanti al box della Ferrari. Nel primo pomeriggio è stato annunciato che Carlos Sainz soffriva di appendicite e che il giovane Oliver Biermann avrebbe preso il suo posto. Dopo pochi minuti ha coraggiosamente mandato la sua macchina in pista e la Ferrari lo ha informato che doveva iniziare a costruire lentamente.

Pearman ha iniziato bene la sua prima sessione da pilota Ferrari. Ha registrato anche un tempo per il settore viola e ha subito richiesto una diversa imbottitura del poggiatesta. La pista è rimasta a lungo tranquilla e Sergio Pérez ha raggiunto l'asfalto saudita solo quindici minuti dopo. Max Verstappen ha aspettato addirittura più di venti minuti nella pit lane prima di percorrere i primi metri della giornata.

Verstappen è stato subito veloce alla sua prima uscita, ma non è stato più veloce del suo compagno di squadra Sergio Perez. Quando Verstappen ha messo le gomme morbide sulla sua vettura, ha immediatamente accelerato. Ha fatto segnare il miglior tempo della giornata, ma sono seguiti giri più veloci.

i problemi

Il miglior tempo di Verstappen è rimasto fermo per diverso tempo, ma ciò non significa che tutto sia andato liscio. Ha informato la sua squadra di essersi scontrato con qualcosa, che sospettava fosse una bottiglia. Pierre Gasly, a sua volta, rischiava di scontrarsi con l'Aston Martin guidata da Lance Stroll. Il canadese non si è accorto dell'arrivo di Gasly. Logan Sargeant si è schiantato contro il muro e la sua sospensione anteriore ha subito danni significativi.

READ  Lotto-Dstny: “Se avremo un'altra stagione come questa, è opportuno tornare nel WorldTour”

Si blocca

Guanyu Zhou ha peggiorato le cose. Il cinese era impegnato nel suo giro veloce sul telaio morbido. Ha perso il controllo dell'auto e non è stato in grado di correggere il momento. Si è scontrato direttamente con il muro e il danno è stato grave. L'auto medica è entrata in pista, il che significa che la collisione è stata molto grande.

impressione

La sessione è ripresa cinque minuti prima dello scadere del tempo. Verstappen è andato più veloce di quanto avesse iniziato, ma le differenze erano molto piccole. Lewis Hamilton era deluso, perché la sua Mercedes si stava schiantando di nuovo come un matto. Il nuovo arrivato Oliver Biermann ha concluso la sessione con un impressionante decimo tempo.

Circuito stradale di Jeddah – 8 marzo 2024