QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Soffri di naso chiuso?  Con questi trucchi potrai sbarazzartene velocemente

Soffri di naso chiuso? Con questi trucchi potrai sbarazzartene velocemente

Naturalmente, è intelligente sottoporsi prima a un test per il coronavirus. Se il risultato è negativo, potresti aver contratto un altro virus. Chiediamo al dottor Rutger Verhoff qual è il miglior trattamento per il raffreddore.

Virus in autunno e inverno

La congestione nasale può avere diverse cause. In autunno, ad esempio, non sorprende che prevalga. “Esistono più di duecento virus che possono causare raffreddore o naso chiuso”, spiega il dottor Rutger. “Inoltre, trascorriamo più tempo in casa e siamo più vicini in autunno e inverno.”

Reazione allergica

Potresti anche avere il naso chiuso a causa di una reazione allergica, come il raffreddore da fieno, un’allergia agli acari della polvere domestica o un’allergia al pelo di cane e/o gatto. Esistono anche fattori scatenanti non allergici che possono causare congestione nasale. Questi sono fattori scatenanti che possono colpire chiunque. “I disturbi sono causati dalla forte reazione della mucosa nasale a determinati stimoli.” Ciò provoca il rigonfiamento della mucosa nasale, che spesso porta a un naso chiuso.

Polipi

Se hai polipi nasali, potresti anche sperimentare una congestione nasale. Il naso può bloccarsi, soprattutto quando si è sdraiati. A volte questo provoca anche disturbi come mal di testa, con una sensazione di pienezza alla testa. “È sorprendente che i polipi nasali soffrano principalmente da un lato. L’altra narice non è bloccata”, afferma il dottor Rutger.

Quando ti svegli la mattina, la prima cosa che noti è il naso chiuso. Inoltre, con il naso chiuso, spesso dormi con la bocca aperta, il che può causare disturbi che si diffondono alla gola. “Non c’è da stupirsi se al mattino hai più problemi. Inoltre, il muco non scende così facilmente quando ti corichi.

Non è che la sera si soffra di più il naso chiuso. “L’unica cosa che mi viene in mente è che la sera ci sono meno distrazioni che durante il giorno, il che rende le lamentele più evidenti.”

Un naso freddo o chiuso provoca disturbi solo nella zona ORL, cioè gola, naso e orecchie. Se tutto va bene, andrà via da solo, ma ci sono sicuramente consigli e trucchi per sentirsi meglio:

1. Vita sana

Non possiamo dirlo spesso, ma più vivi sano, meno soffrirai di congestione nasale. Ciò è particolarmente vero in autunno e in inverno, quando si diffondono molti virus. “Assicurati di assumere abbastanza vitamina C”, consiglia il medico. “Ad esempio, mangia peperoni e arance ogni giorno e raggiungi già la quantità giornaliera raccomandata.”

2. Fumigazione

Soffri anche tu di sensazione di chiuso a causa del naso chiuso? La cottura a vapore aiuta a pulire nasi e seni ostruiti. Questo spesso ti dà la sensazione di prendere più aria. Questo può essere fatto semplicemente usando acqua calda. “Non è necessario aggiungere mentolo, perché non aggiunge nulla”, afferma il dottor Rutger. Il vapore può aiutare a sciogliere il muco nel naso e ridurre l’infiammazione. Fare un bagno caldo può anche ridurre i sintomi della congestione nasale.

Ecco come vaporizzi:

  1. Riempire una bacinella con acqua calda ad una temperatura massima di 60°C.
  2. Appoggia il viso sulla ciotola e poi metti uno strofinaccio sopra la testa e la ciotola. È meglio non usare un asciugamano perché lascia passare le goccioline di vapore.
  3. Inspira profondamente attraverso il naso ed espira attraverso la bocca.
  4. Continua per 5-10 minuti, ma fermati presto se fa troppo caldo.

3. Spray nasale

Lo spray nasale è anche molto efficace contro la congestione nasale, afferma il dottor Rutger. “Ne esistono di due tipi: spray nasale salino e spray xilometozolina. Quest’ultimo non deve essere utilizzato per più di sette giorni.

4. Compresse allergiche

Il tuo naso chiuso non è causato da un virus, ma dal raffreddore da fieno, dai peli di animali domestici o dagli acari della polvere? Quindi puoi visitare il tuo medico per ottenere compresse speciali. Puoi prenderlo preventivamente, così sai in anticipo che non avrai problemi. Sei in ritardo? Anche allora le pillole possono ancora essere efficaci.

Soffri improvvisamente di naso chiuso in autunno o in inverno? Quindi c’è un’alta probabilità che si tratti di un virus. “Se lo riscontri per più di quattordici giorni, puoi suonare l’allarme”, consiglia il dottor Rutger. Questo vale anche per i periodi in cui molte persone soffrono di raffreddore da fieno.

Riconosci i fattori scatenanti non allergici e li provi per più di due o tre settimane? Quindi visita il tuo medico di base o uno specialista dell’orecchio, del naso e della gola. Aiuta a determinare la causa e/o a trovare una soluzione. Anche se soffri cronicamente di congestione nasale, si consiglia di fissare un appuntamento.

“L’assunzione di antibiotici aiuta con la congestione nasale è uno dei più grandi malintesi”, afferma il medico di famiglia. Inoltre, si dice spesso che bisogna soffiarsi bene il naso per far uscire tutti i virus dal corpo, ma anche questo non è vero. “Se ti soffi il naso o lo storci: non importa. Non soffiarti il ​​naso con troppa forza, perché a volte il muco può finire nel posto sbagliato, cioè nei seni.

Tu spesso? Prendere un raffreddore? Ciò potrebbe essere dovuto al sonno scarso durante la notte. L’allenatore del sonno Mark Schadenberg spiega come funziona nel video qui sotto:

fonte: Rivista di prevenzione

READ  Claudia e Remke sanno che molte donne in menopausa non sanno che stanno attraversando e che ha conseguenze spiacevoli.