QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Canale IT olandese – Dal 112 alla riabilitazione: il nuovo laboratorio migliorerà la cura dell’ictus utilizzando l’intelligenza artificiale

medico. Theo van Walsum, uno dei promotori del laboratorio: “Vogliamo usare l’intelligenza artificiale per aiutare i pazienti colpiti da ictus dal 112esimo momento fino alla riabilitazione”. IL Percorso di cura Dopo un ictus ci sono molti momenti di scelta. Vogliamo sviluppare una moderna intelligenza artificiale per aiutare gli operatori sanitari e i pazienti a fare scelte migliori.

Trattamento personalizzato

Nei prossimi anni, cinque dottorandi lavoreranno in collaborazione con Philips per supportare queste scelte. “Creeremo un ambiente in cui raccogliamo dati lungo l’intera sequenza temporale del paziente. Possiamo estrarre informazioni da tali dati utilizzando l’intelligenza artificiale. Ad esempio, per quale tipo di pazienti il ​​trattamento sarà più efficace. O quali pazienti necessitano di riabilitazione. Alla fine possiamo utilizzare questo Per un trattamento personalizzato per migliorare i risultati dei pazienti.

Cercare di migliorare i risultati per i pazienti colpiti da ictus può anche ridurre i costi sociali ed economici associati all’ictus.

Apoplessia

Ogni anno circa un milione di europei soffre di ictus. È la principale causa di morte nei paesi sviluppati e porta alla disabilità nella metà dei pazienti. Più di 6 milioni di europei convivono con le conseguenze dell’ictus. Ciò comporta costi enormi: circa 38 miliardi di euro all’anno in Europa. Inoltre, gli ictus stanno diventando sempre più comuni tra i giovani, con una stima di 1,5 milioni di ictus all’anno in Europa entro il 2025.

L’Erasmus MC fornirà competenze cliniche nei dipartimenti di Neurologia, Radiologia, Medicina Nucleare e Medicina Riabilitativa e collaborerà con ricercatori del Dipartimento di assistenza sanitaria sociale e del Biomedical Imaging Group Rotterdam con esperienza in intelligenza artificiale e biostatistica. Partecipano la Erasmus School of Health Policy and Management dell’Università Erasmus e il Dipartimento Innovazioni IGT di Philips.

READ  Nuova ricerca sulla terapia genica nella demenza precoce

Leggi anche l’articolo precedente “Due laboratori di intelligenza artificiale all’Erasmus MC”.