QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Solo un “numero molto piccolo” di carri armati tedeschi rimane attivo sul fronte in Ucraina

Solo un “numero molto piccolo” di carri armati tedeschi rimane attivo sul fronte in Ucraina

Un “numero molto piccolo” di diciotto carri armati Leopard tedeschi consegnati all'Ucraina rimase attivo sul fronte. Questo è ciò che dice un politico tedesco e specialista della difesa. A ciò hanno contribuito non solo gli attacchi russi, ma anche gli inadeguati tentativi di riforma delle forze armate ucraine.

Sud-est

In una lettera ai produttori di carri armati Leopard, il politico tedesco Sebastian Schäfer (Die Grünen) chiede un’azione urgente. Lui e il ministro della Difesa tedesco Boris Pistorius hanno visitato un'officina di riparazione di carri armati in Lituania prima di Natale. Secondo Schaefer ci sono molti problemi nella riparazione dei serbatoi danneggiati.

Nel marzo di quest’anno, la Germania ha consegnato all’Ucraina diciotto carri armati Leopard 2A6. I veicoli di peso superiore a 60 tonnellate facevano parte dell'International Tank Alliance. Decine di paesi, come la Spagna, il Regno Unito e gli Stati Uniti, membri della NATO, si sono impegnati a fornire alcuni dei propri carri armati all’Ucraina. La maggior parte dei paesi ha donato carri armati Leopard 2 all'Ucraina. Gli Stati Uniti hanno fornito carri armati M1 Abrams dalla loro flotta militare.

I moderni carri armati occidentali dovevano fare una svolta sul fronte. Finora gli ucraini non ci sono riusciti. In alcuni casi, la leadership militare ucraina ha utilizzato i veicoli in modo diverso da quanto previsto dai pianificatori militari occidentali.

Egli indossa

Non solo i bombardamenti russi, ma anche i frequenti attacchi e spari contro i carri armati hanno portato al grave fallimento del carro armato tedesco Leopard 2. Solo un “numero molto piccolo” di carri armati, consegnati a marzo, è ancora attivo al fronte. In Ucraina, secondo Schiffer. Non è chiaro quanti carri armati tedeschi siano ora fuori servizio, né quale sia la situazione con gli altri carri armati occidentali.

Ciò che è chiaro è che le riparazioni di serbatoi difettosi o danneggiati richiedono “un tempo molto lungo”. Schaefer ha scritto che ciò potrebbe essere dovuto alla carenza di pezzi di ricambio nel centro di manutenzione in Lituania. Tutti i carri armati ucraini danneggiati dei tipi 2A5 e 2A6 vengono riparati presso il centro riparazioni nella città lituana di Gonava. Qui vengono riparati anche molti carri armati degli Stati membri della NATO.

Riforme ucraine

Secondo Schiffer in Ucraina c’è urgente bisogno di capacità di recupero. Il trasporto dall'Ucraina alla Lituania richiede molto tempo, afferma Schäfer. I sistemi d’arma interessati dovranno subire un trasporto di oltre 1.000 chilometri attraverso la Polonia. La via più breve, attraverso la Bielorussia, non è un'opzione a causa degli stretti rapporti del Paese con la Russia.

Si dice anche che l'esercito ucraino a volte manometta gli stessi carri armati tedeschi danneggiati. Questi tentativi spesso provocano ulteriori danni ai veicoli militari ultramoderni. Il tedesco dice che bisognerebbe verificare se una migliore formazione dei meccanici ucraini potrebbe impedire questo.

Nella sua lettera Schaefer chiede un sostegno continuo all'Ucraina. “La situazione in Ucraina è molto difficile”, dice Schaefer. “Dobbiamo anche prepararci al calo del sostegno da parte degli Stati Uniti”.

READ  I contribuenti possono ancora sperare in denaro aggiuntivo da Dexia e gli azionisti no