QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sorprendentemente, la difensore Aryna Sabalenka raggiunge la finale degli Australian Open senza perdere un set

Sorprendentemente, la difensore Aryna Sabalenka raggiunge la finale degli Australian Open senza perdere un set

Aryna Sabalenka ha dovuto fare uno sforzo enorme per il suo debutto agli Australian Open. La vincitrice degli US Open Coco Gauff ha faticato in semifinale, ma alla fine la campionessa in carica ha vinto di nuovo in due set.

Come Justine Henin o Kim Clijsters nei loro giorni migliori: Aryna Sabalenka brilla agli Australian Open. A Melbourne è arrivata in semifinale in poco tempo e senza perdere un set.

Il torneo del Grande Slam ha ricevuto una replica della finale degli US Open. Il vincitore Corey “Coco” Gauff ha sfidato ancora una volta Sabalenka.

Questa volta ad avere la meglio è stato il bielorusso. Ha aperto la partita con un asso e un potente dritto.

Gauff ha faticato con il servizio ed è rimasta sotto 5-3. Tuttavia, Sabalenka non è riuscita immediatamente a incassare la ricompensa. Adesso comincio a commettere errori.

Goff ha preso il sopravvento e ha condotto 6-5. Non era in grado di servire il gruppo. Sabalenka ha centrato il tie-break e ha vinto il primo set poco meno di un'ora dopo. È sorprendente che nei turni precedenti abbia avuto meno tempo per le partite complete.

(Scorri verso il basso per ulteriori informazioni)

Nel secondo set Aryna Sabalenka ha giocato meno con il fuoco. Era avanti 4-4.

Coco Gauff ha cercato di raggiungere rapidamente Sabalenka, ma non è riuscita a competere con la sua potenza tennistica. Il secondo match point è stata una partita di bingo dell'ex compagna di doppio Elise Mertens.

Sabato la Sabalenka affronterà nella finale la vincente del match tra l'ucraina Dagana Jastremska e il cinese Cheng Qinwen.

READ  Seraing fatica oltre RWDM per prolungare il soggiorno in 1A | Promozione/Retrocessione 1 A / 1 B 2021/2022