QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sorpresa: Stefan Besiger batte i migliori candidati Küng e Ganna nella beta del Campionato Europeo | Campionato europeo di ciclismo 2022

Campionato europeo di ciclismo

Cronometro unico Cronometro unicodistanza: dopo 24 quanto
la tua posizione 17:30: Monaco 19:00: Monaco di Baviera

Fine

Stefan Bisiger ha battuto i favoriti Filippo Gana e Stefan Kung nella demo del Campionato Europeo a Monaco. Lo svizzero è stato più veloce del suo connazionale e campione del mondo dopo il secondo match, che ha superato i 24 chilometri.

L’esperienza a tempo del Campionato Europeo in poche parole:

  • Il vincitore di oggi: Stefan Bisiger in precedenza era considerato un outsider, ma ha organizzato perfettamente la sua cronometro. Con questo titolo europeo, lo svizzero fa i conti con la disgrazia dell’ultimo Tour de France.
  • perdente oggi: Il campione del mondo Filippo Gana si è aggiunto alla lista dei partecipanti solo in casi estremi, ma senza dubbio sperava in un risultato migliore. Il primo candidato ha dovuto riconoscere il suo capo in due squadre svizzere.
  • Belga oggi: Ron Hergodts, dopo il ritiro di Yves Lampaert, è stato l’unico belga a iniziare. Lo studente di medicina non ha potuto essere sorpreso e alla fine ha concluso al 12° posto.

La cronometro del Campionato Europeo di Fürstenfeldbruck si è trasformata in una storia emozionante. Dopo 24 chilometri, la differenza tra i numeri 1 e 2 era di soli tre decimi di secondo.

Gli uomini hanno potuto guardare le donne questo pomeriggio per vedere com’era il ciclo. Hanno ricevuto esattamente lo stesso corso.

Dopo una breve salita nel primo chilometro, il percorso ha viaggiato su strade ondulate verso la fine. I piloti di velocità Stefan Kung e Filippo Jana fumano la loro occasione.

Dopo aver consentito ad alcuni nomi anonimi di aprire il Trial Time Fest, Stefan Bisiger è stato un ottimo primo ad iniziare. Lo specialista svizzero ha subito segnato un tempo solido con il suo casco modello da cronometro.

Bissegger fa la differenza nel buco

Dal sedile caldo, ha dovuto guardare con un cuore spaventato cosa potevano fare i primi due candidati in cambio. Dopo 15 chilometri, le tre pause erano a 3 secondi di distanza. Quindi l’ultima parte riguardava la decisione se vincere o perdere.

Si scopre che Beseiger ha mantenuto il surplus della maggior parte dell’energia. Il connazionale e campione uscente Küng è andato stranamente vicino, ma è rimasto bloccato in 0,3 secondi. Jana è caduta sul ghiaccio e si è dovuta accontentare del terzo posto.

Bissegger, che ha avuto molta sfortuna in entrambi i suoi ultimi turni, con questo titolo dimostra che il suo talento non è svanito. Ron Hergodts, l’unico partecipante belga, sperava di essere tra i primi dieci, ma è arrivato 12°.

Piattaforma di interazione:

Stefano Besiger: “È davvero bello raggiungere finalmente ciò per cui ho lavorato così duramente, soprattutto dopo tutta la sfortuna che ho avuto in questa stagione. Il mio cuore ha battuto forte quando ho dovuto guardare sul sedile caldo, perché era così vicino. Mi sento persino un po’ dispiaciuto per Kung.”

“La squadra aveva impostato il ritmo perfettamente davanti e sapevo che sarei almeno arrivato sul podio se fossi riuscito a farla franca con quei valori”.

Stefano Kong: “Non mi dispiace per me stesso, l’orologio non mente. Ho già vinto qui due volte e volevo di nuovo vincere l’oro, quindi ovviamente sono un po’ deluso, ma ho anche avuto tanto cose positive da questa gara Per la prima volta in due mesi “Da quando ho contratto il virus al Tour de Suisse, mi sono sentito di nuovo a mio agio sulla moto. È edificante e mi rende ottimista per il resto della stagione”.

Filippo Jana: “Sono contento della mia prestazione. Non tocco la moto dal Tour e sono stato inserito nella entry list solo all’ultimo minuto quando Matteo Sobrero ha dovuto lasciarlo infortunato. Ho fatto del mio meglio, ma ce n’erano due migliori svizzeri. Adesso sto cercando di fare di tutto per mantenere la maglia del mondo. Il mese prossimo”.

Ron Hergodts: “Non mi sento bene”

Rune Herregodts: “Non ero in una cadenza troppo brutta. Nei primi 10 km potevo muovermi come volevo, ma poi mi è sembrato che fosse un po’ più basso. Si trattava di iniziare in fretta. Bisognava andare avanti con quella salita fin dall’inizio, ma non avevo due gambe per riuscire a prendere quel ritmo”.

“Pensavo di dover guidare 28 minuti per arrivare in un bel posto, ma non ha funzionato. Non ho raggiunto il mio obiettivo, quindi non mi sento bene. Ora dobbiamo guardare i dati e ricerca dove l’ho lasciato.”

  1. 18:50 Guarda l’epilogo sul processo maschile: Küng, Ganna o Bissegger?

    Guarda l’epilogo di The Men’s Trial: Küng, Ganna o Bissegger?

  2. 18:47 Che giornata fantastica per la Svizzera. Hanno chiuso a 1 e 2 nel punteggio di oggi, davanti al campione del mondo. Primi 3: 1) Stefan Bisiger 2) Stefan Kung 3) Filippo Jana.
  3. 18:00 46. Il campione europeo Stefan Bisegger. Neanche Ganna lo fa. Il fantastico Stefan Bisegger è colui che si incorona Campione d’Europa. Brillante vendetta per lo svizzero che ha avuto molta sfortuna nel tour. .
  4. 18:45 E ora il paradiso. Il campione del mondo ora è anche nell’ultimo chilometro. & nbsp; .
  5. 18:00 44. Non solo per il Kong! Stefan Bisiger tira un sospiro di sollievo. Kung è di tre decimi! La tensione è al culmine. .
  6. 18:00. 43. Kong verso la prima serata? Kung nell’ultimo chilometro. Ha 1’06” per entrare nel Bissegger. Dovrebbe funzionare.
  7. 18 ore 42. Bodnar e Van Emden se la sono cavata meglio di Herregodts. A questo aggiungi Kung e Ganna e pensiamo che il belga dovrebbe accontentarsi del 12° posto. .
  8. 18:00 41. La top ten sarà dura per Ron Hergodts.

    La top ten sarà dura per Rune Herregodts

  9. 18:40 Erogodts VIII provvisoriamente. Herregodts finisce abbastanza bene. Attualmente è l’ottava volta. Guardando chi deve ancora venire, è probabile che manchi uno dei primi dieci. .
  10. 18 ore 39. Tutto è stato deciso negli ultimi nove chilometri. Ganna, Kung o Bisseger: uno di questi tre sarà presto incoronato il nuovo campione. .
  11. Il paradiso rallenta un po’. Che emozione! La campionessa del mondo Jana non verrà al momento di Kong per ora. La differenza è limitata a soli 1,8 secondi. Beseiger potrebbe ancora diventare campione d’Europa. . 18:00 36.
  12. 18:00 36. Kong nell’era del suo connazionale. È vicino, ma Kung è tre secondi meglio di Bissegger nel secondo punto centrale. Ora dobbiamo aspettare Jannah. .
  13. E il capannone porta segni di caduta. 18:00 34.
  14. 18:00 34. Berg non arriva all’ora di Beseiger. Ha perso più tempo rispetto a Beseiger nell’ultima parte. Segno che lo svizzero ha ben organizzato la sua cronometro. .
  15. 18:33 Kong ha ora superato Walshed. Il tedesco mostra segni di cedimento. .
  16. 18:32 Bissegger si posiziona per primo in cima.

    Bissegger si identifica per primo

  17. 18 31. L’assedio finisce forte. Stefan Bisiger è il titolo europeo? Alla fine schiaccia il tempo di Hailey. Quando Kung e Ganna passeranno presto al secondo punto intermedio, ne sapremo sicuramente di più. .
  18. 18:00 27. Hergodts sta attraversando un periodo difficile. Besiger ha stabilito un tempo solido a metà del secondo punto. Gli svizzeri stanno mordendo Tratnick, Barta e Hergodts in questo momento. Il nostro cittadino perde più di un minuto. .
  19. 18:00 26. Bjerg sta procedendo bene, ma non riesce a gestire il tempo parziale di Bissegger. Se vuole ancora giocare per il titolo, deve recuperare almeno nove secondi con gli svizzeri. Quindi un po’ di lavoro. .
READ  Roberto Martinez: Charles de Kettleri è incerto per il Galles, in porta ci sarà Castells | UEFA Nations League 2022/2023