QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

SpaceX lancia il razzo Starship nello spazio – Informatica – Notizie

SpaceX ha lanciato con successo per la prima volta il suo razzo Starship. Durante il secondo volo di prova ufficiale, l’azienda ha lanciato nello spazio il più grande razzo della storia. Il razzo super pesante è esploso prima di poter atterrare di nuovo.

Il razzo Starship è decollato dal sito di lancio di SpaceX in Texas alle 14:03, ora olandese. Il missile è costituito da un primo stadio, la navicella spaziale Super Heavy, e da un secondo stadio, la navicella spaziale Starship. Il razzo Super Heavy ha acceso i suoi 33 motori Raptor, che hanno continuato a funzionare durante i primi minuti dopo il lancio. In tal modo, SpaceX ha risolto il problema più grande che aveva dovuto affrontare dal lancio precedente. L’azienda ha lanciato il suo primo razzo Starship in aprile, ma è crollato poco dopo il lancio. Questo perché parecchi motori Raptor avevano smesso di funzionare in quel momento; Adesso non sembra essere così.

Anche i sei motori Raptor della navicella sono stati accesi con successo dopo l’interruzione del secondo stadio. Dopo circa nove minuti, la navicella venne trasportata nello spazio, ma il razzo non completò la sua orbita completa attorno alla Terra.

L’unica parte del lancio che ha avuto meno successo è stata l’atterraggio del pesantissimo booster. Avrebbe dovuto ricadere a terra, ma così non è stato. Sembra che il booster sia esploso ad un certo punto, poco dopo essersi disconnesso. Ciò è stato fatto attraverso un sistema automatico di terminazione del volo, ma non è chiaro il motivo per cui ciò sia avvenuto. SpaceX non ha detto nulla al riguardo nel webcast.

READ  Anthropic lancia il modello linguistico Claude 3, che si dice supererà GPT-4 e Gemini - Professionisti IT - Notizie

Starship è il futuro razzo di SpaceX, che vuole utilizzare la navicella spaziale, tra le altre cose, per trasportare gli astronauti sulla Luna e in futuro su Marte. L’azienda lavora al missile da anni e ad aprile ha effettuato il suo primo e finora unico volo di prova ufficiale, ma il missile non è riuscito a raggiungere lo spazio. Ora che la navicella spaziale ha avuto successo, è il razzo più grande che abbia mai raggiunto lo spazio. L’altezza del razzo è di 121 metri, ovvero circa dieci metri più alta del razzo Saturno con cui gli astronauti volarono sulla Luna durante il programma Apollo.