QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Stati Uniti: Tesla non adotta misure adeguate per prevenire l'abuso del pilota automatico – Immagine e audio – Notizie

Il funzionamento del software Autopilot di Tesla ha provocato “abuso prevedibile e incidenti evitabili”. Questa è la conclusione di uno studio americano su questo sistema. Non è chiaro se un aggiornamento del pilota automatico lo scorso dicembre abbia risolto i problemi.

L'agenzia statunitense per il traffico, la National Highway Traffic Safety Administration, ha pubblicato i risultati della sua indagine sul funzionamento della funzione pilota automatico in un'auto Tesla abbonato. A tal fine sono stati analizzati 956 incidenti in tre anni. Questa analisi ha dimostrato che la funzione del pilota automatico ha avuto un ruolo in 467 di questi incidenti. Tredici casi hanno riguardato incidenti mortali.

Secondo NHTSA, questi incidenti erano dovuti all'uso improprio del sistema da parte dei conducenti. Tuttavia, l’organismo di regolamentazione incolpa Tesla per il fatto che il produttore non ha implementato misure di sicurezza adeguate per prevenire tale violazione. L'autorità di regolamentazione afferma che “in determinate circostanze” il sistema Autopilot non garantisce sufficientemente che i conducenti prestino attenzione e utilizzino correttamente la funzione.

NHTSA ha affermato che i conducenti si aspettano che il sistema Autopilot richieda molta meno supervisione di quanto non sia in realtà, creando una “grave vulnerabilità in termini di sicurezza”. Secondo l’ente regolatore, Tesla deve migliorare l’efficacia degli avvisi del pilota automatico e garantire che gli utenti abbiano una migliore comprensione di ciò per cui questo sistema può e non può essere utilizzato.

Il supervisore è preoccupato, tra le altre cose Sul nome “pilota automatico”. Il nome suggerisce che questa modalità consente all'auto di guidare in modo autonomo, mentre un nome contenente la parola “assist” o “team” la descriverebbe meglio, sostiene l'ente governativo. Anche i tentativi di effettuare regolazioni durante la guida automatizzata possono comportare la disattivazione completa del sistema. Di conseguenza, i conducenti potrebbero essere scoraggiati dal mettersi alla guida, ha scritto NHTSA.

READ  Il settore della cultura registra nuovamente numeri rossi profondi: ulteriori perdite di 41 milioni nel primo trimestre | L'interno

Lo scorso dicembre, Tesla ha rilasciato un aggiornamento software per parte del sistema Autopilota, la funzione Autosteer. L’azienda lo ha fatto perché Nhtsa ha informato Tesla che il produttore non aveva controllato adeguatamente se i guidatori tenevano il volante. Tutti gli incidenti analizzati nel presente studio si sono verificati prima del rilascio di questo aggiornamento. Non è quindi chiaro se l'aggiornamento risponda alle preoccupazioni del regolatore. Nhtsa ha avviato una nuova indagine per scoprirlo.

Tuttavia, l’ente governativo lo fa lo so già Ciò potrebbe non essere sufficiente per risolvere i problemi, poiché da allora sono emerse diverse nuove segnalazioni di incidenti che coinvolgono Autopilot. Inoltre, gli automobilisti possono scegliere se scaricare l'aggiornamento ed è anche possibile ripristinarlo.