QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Toyota e Mazda hanno scoperto di aver barato con Yaris Cross e MX-5

Toyota e Mazda hanno scoperto di aver barato con Yaris Cross e MX-5

Alla fine dello scorso anno si è saputo che una delle buone filiali della Toyota aveva segretamente imbrogliato nei crash test. La produzione della Daihatsu cessò immediatamente. Le pratiche fraudolente sono andate più a fondo e ora sono state scoperte più violazioni sia presso Toyota che Mazda. Cosa significa questo per i clienti olandesi?

Toyota ha interrotto la produzione della Toyota Yaris Cross in Giappone e Mazda ha interrotto la produzione di MX-5 RF, Mazda 3 e Mazda 6. Tutti i modelli sono venduti anche nei Paesi Bassi e in Belgio. Qui la Yaris Cross è l’auto più popolare nel suo segmento. Fortunatamente, i clienti di Yaris Cross e MX-5 non devono recarsi immediatamente al concessionario per restituire la propria auto: è solo per il mercato giapponese.

Testato in modo errato

Toyota spiega nel suo comunicato stampa che i metodi di test del marchio si discostano dai metodi standard del governo. Con la Toyota Yaris Cross, ciò includerà test sulla sicurezza degli occupanti e sulla sicurezza dei pedoni. Si sostiene inoltre che questo test non sia stato eseguito correttamente sulla Toyota Corolla Fielder e sulla Corolla Axio. Non abbiamo questi ultimi due modelli nei Paesi Bassi.

Con la Mazda MX-5 RF e la Mazda 2, non ci sarà nulla di sbagliato nei crash test, ma il software del motore si comporterà diversamente durante il test. Penseresti che altri marchi automobilistici avrebbero imparato qualcosa dalla Volkswagen. I crash test di Mazda 3 e Mazda 6 sono stati manomessi: durante i test hanno attivato l’airbag con un telecomando invece che con un sensore d’urto.

Pertanto le auto non sono conformi alle normative giapponesi. Quindi, per quanto ne sappiamo, gli imbrogli non hanno alcun effetto sulle auto prodotte per il mercato europeo. In Notizie automobilistiche in Europa Toyota Europe annuncia che la Yaris Cross per il mercato europeo è prodotta in Francia e che qui non verrà intrapresa alcuna azione.

READ  Da leggere: I bassi tassi di interesse sostengono i mercati azionari