QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Un influencer italiano deve pagare una multa da un milione di euro: non è l’ospedale, ma è la stessa “beneficenza” |  celebrità

Un influencer italiano deve pagare una multa da un milione di euro: non è l’ospedale, ma è la stessa “beneficenza” | celebrità

celebritàChiara Ferragni (36), influencer italiana con quasi 30 milioni di follower, è sotto accusa. Vendeva torte di compleanno e una parte del ricavato andava in beneficenza, ma alla fine finiva tutto nelle sue tasche. La donna ora dovrà pagare una multa di un milione di euro. Lo stesso Ferragni parla di un “errore di comunicazione”.

Aspetto. Lo stesso influencer parla di un errore di comunicazione

L’anno scorso la Ferragni ha venduto il Pandoro, un popolare dolce italiano. Sul trattamento figuravano il marchio e il logo della donna, in cui si precisava che una parte del ricavato sarebbe andato a un ospedale pediatrico di Torino. Mesi prima della campagna, l’ospedale ha ricevuto una donazione una tantum di 50.000 euro da Palocco, il produttore della torta. Ma l’ospedale non ha ricevuto un centesimo dalla Ferragni nemmeno dopo la vendita.

Per questo motivo l’organismo di regolamentazione AGCM ha avviato un’indagine, comminando infine una sanzione di 1 milione di euro. Quindi la campagna di raccolta fondi dell’influencer di fama mondiale le costerà cara. Nemmeno il pasticcere ne uscirà indenne. La società è stata multata di 420.000 euro per il suo ruolo nelle vendite ingannevoli.

(Maggiori informazioni sotto l’immagine.)

Chiara Ferragni. ©Reuters

‘errore di connessione’

L’influencer riceve molte critiche. Anche il premier italiano Giorgia Meloni ne ha parlato pubblicamente. “I veri modelli di comportamento non sono gli influencer che guadagnano soldi indossando vestiti e sfoggiando borse, o promuovendo torte costose e facendo credere alla gente che sia per beneficenza”, sembra severo.

READ  Ora si chiamano ufficialmente Principe e Principessa, ma "i bambini Harry e Meghan non sono invitati all'incoronazione"

Ferragni nega queste accuse. In un video su Instagram ha spiegato che la situazione è nata a causa di un “errore di comunicazione che ho commesso”. Presenta quindi ricorso contro la multa, che definisce “sproporzionata e ingiusta”. L’influencer – che vale 19 milioni di sterline – crede anche che continuerà a donare 1 milione di euro all’ospedale pediatrico. “Questo resta un mio errore, ma voglio essere sicuro che da questo errore possa nascere qualcosa di costruttivo e positivo”, ha aggiunto.