QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Una bottiglia di vino spaziale offerta da SpaceX è stata messa all’asta per un importo record

Hai soldi rimasti dopo la massiccia crescita di bitcoin e bevi un bicchiere di vino quasi ogni giorno, o sei un fanatico dello spazio? Allora la prestigiosa casa d’aste Christie’s ha una bottiglia interessante per te.

Scopri un nuovo concetto: vino spaziale. Vent’anni fa, le uve venivano trasformate da Bordeaux in Merlot, e sono un vino rosso pregiato. Non c’era niente di folle, fino a novembre 2019, quando sono state lanciate nello spazio dodici bottiglie di Pétrus 2000 merlot. Le bottiglie hanno trascorso 438 giorni sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Vino spaziale per una quantità record

Le buone notizie? Gli astronauti assetati sono riusciti senza dubbio a trattenersi. Il vino è stato in grado di fare eleganti cerchi intorno al terreno senza essere aperto, prima di atterrare a terra a bordo della capsula SpaceX Dragon all’inizio di quest’anno.

Una di queste bottiglie sarà venduta all’asta da Christie’s, tramite loro Programma di vendita privata. Lì, acquirenti e venditori possono fare affari tra loro, al di fuori della casa d’aste. Gli esperti prevedono un prezzo record di oltre $ 1 milione. In confronto, il costo del vino più costoso di sempre è stato di $ 500 milioni nel 2019.

Questa esclusiva bottiglia di vino spaziale è confezionata in una lussuosa custodia, completa di un cavatappi. E non solo chiunque, sarebbe molto semplice. La chiave fornita è costituita da un meteorite. perchè no.

Space Safe Wine Space X
🍷🚀 (Foto: CHRISTIE’S IMAGES LTD.2021)
Space Safe Wine Space X
🍷🚀 (Foto: CHRISTIE’S IMAGES LTD.2021)

Ricerca

Il ricavato dell’asta andrà a Space Cargo Unlimited, che ha spedito le bottiglie nello spazio. Useranno la quantità per fare più ricerche sul vino spaziale. Gli effetti del cambiamento dell’attrattiva sulla qualità del vino e in particolare sul processo di fermentazione non sono chiari, quindi l’azienda vuole approfondire la questione.

Quindi la domanda è se un vino che ha trascorso 438 giorni nello spazio abbia davvero un sapore diverso. Abbiamo già la risposta a questa domanda, un team di una dozzina di esperti di vino e studiosi ha avuto l’opportunità di testare alla cieca lo scorso marzo. Hanno assaggiato Pétrus 2000 dallo spazio, che è la normale variante terrestre.

Differenza di gusto

La conclusione? Sì, c’era una differenza. “Ho trovato una differenza sia nel colore che negli aromatici e anche nel gusto”, ha detto a CNN.com Jane Anson, membro del panel e scrittrice di vini. Ha aggiunto che il vino spaziale ha un sapore “leggermente più sofisticato” del vino rimasto sulla Terra, come se fosse obsoleto nello spazio per altri due o tre anni.

Per ora, ci limiteremo al vino del nostro supermercato locale …

Il primo vino di canapa è un dato di fatto e proviene da una famosa regione vinicola

Sei volte le degustazioni di vino online per aggirare l’arresto

Rispondi all’articolo:

Una bottiglia di vino spaziale offerta da SpaceX è stata messa all’asta per un importo record

READ  Le zanzare infette da batteri fanno un passo avanti nella lotta contro il virus della dengue