QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Verstappen vince anche la sua seconda gara sprint, grazie al duello Ferraris | Formula 1

Le qualifiche erano già un centesimo di secondo battaglia, quindi la massima guardia Max Verstappen era diffidente nei confronti di entrambe le Ferrari.

Dopo un giro di formazione supplementare – perché Fernando Alonso non poteva andare oltre nelle Alpi – il leader olandese della Coppa del Mondo è scivolato bene. Anche Leclerc è partito in modo eccellente, ma Verstappen è riuscito a tagliare il suo rivale.

Il compagno di squadra della Ferrari Carlos Sainz, che ha instillato fiducia con la sua prima vittoria in un Gran Premio a Silverstone, ha voluto dimostrare ancora una volta di non essere soddisfatto del secondo posto della squadra. Insistere immediatamente su Leclerc.

Il feroce duello tra le due vetture ha dato a Verstappen un chiaro percorso verso la vittoria nello sprint e gli 8 punti associati alla Coppa del Mondo. Sainz ha dovuto chinare la testa per Leclerc dopo un errore in frenata. Le Ferrari partiranno domani dal 2° e 3° posto.

Nelle retrovie, Sergio Perez e Lewis Hamilton hanno fornito principalmente lo spettacolo. Perez, che è stato riportato al 12° posto per aver infranto i limiti della pista in qualifica, ha disputato una grande gara di recupero. Il messicano ha chiuso 8 posizioni e partirà domani al 5° posto dietro a George Russell.

Anche Hamilton aveva in mente uno scenario simile, ma il sette volte campione del mondo è stato inizialmente scelto da Gasly. Dopodiché, il britannico con la sua Mercedes è rimasto a lungo dietro a Mick Schumacher, che ha potuto difendere a lungo la sua posizione sul DRS. Alla fine, il tedesco ha dovuto foldare e rinunciare a un punto in Coppa del Mondo per finire ottavo.

READ  Sono scelte urgenti per Van Aert e Van der Poel? “Il ciclismo è sicuramente ancora possibile, ma il tono potrebbe essere diverso” | Ciclismo