QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Video: Gli investitori scelgono l'Italia, non la Germania

Video: Gli investitori scelgono l'Italia, non la Germania

(ABM FN-Dow Jones) Gli investitori sono attualmente più interessati all’Italia che alla Germania. Lo ha detto l'analista di mercato di Rabobank Erik-Jan van Horn davanti alla telecamera di ABM Financial News in Beursplein 5.

“Non l'abbiamo sentito negli ultimi 20 anni”, ha affermato Van Horn.

Clicca qui: Gli investitori scelgono l'Italia, non la Germania

Negli ultimi mesi il differenziale dei tassi di interesse tra i titoli di Stato tedeschi e quelli italiani si è ridotto “molto bruscamente”.

Van Horne vede tre ragioni. In primo luogo, mentre l’economia tedesca “non sta più andando bene”, l’economia italiana sta in realtà andando molto meglio di quanto ci aspettassimo. Secondo Van Horn, l’Italia è uscita bene dal coronavirus e dalla crisi energetica. “E guardando al futuro, siamo molto positivi sull'Italia.”

Anche il rapporto debito/PIL in Italia è diminuito drasticamente ed è destinato a diminuire ulteriormente a causa della forte crescita economica. Secondo Rabobank i politici italiani hanno fatto un buon lavoro per garantire la pace. “Questo è ciò che vogliono gli investitori.” E questo ha portato ad un ulteriore calo dei tassi di interesse.

Infine, anche la BCE offre tranquillità. Perché una volta che i tassi di interesse italiani saliranno troppo, la banca centrale interverrà.

Secondo Van Horne non sorprende che le banche italiane abbiano ottenuto buoni risultati.

Fonte: Notizie finanziarie ABM

ABM Financial News è un fornitore di notizie, video e dati sul mercato azionario, piattaforme di trading in tempo reale e sale di negoziazione, nonché pubblicazioni multimediali online e offline. Le informazioni contenute in questo articolo non costituiscono una consulenza professionale in materia di investimenti o una raccomandazione per effettuare investimenti specifici.

READ  "Se la Russia chiuderà ulteriormente il gasdotto, ci sarà la sensazione che l'Italia non potrà fare a meno di Drake per un po'".