QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Voglio godermi un altro anno o due”: Marouane Fellaini (35 anni) conferma ora che non smetterà di giocare a calcio |  gli sport

“Voglio godermi un altro anno o due”: Marouane Fellaini (35 anni) conferma ora che non smetterà di giocare a calcio | gli sport

Dopotutto Marouane Fellaini (35 anni) non smetterà di giocare a calcio. Lo stesso ex Red Devil lo ha ora confermato in un’intervista a L’ultima ora. L’allenatore del suo club cinese, lo Shandong Taishan, aveva annunciato sabato scorso che Fellaini si sarebbe ritirato dall’attività di calciatore professionista, ma era prematuro. Anche l’agente di Fellaini, Karim Majati, ha detto lo scorso fine settimana che Fellaini avrebbe continuato.

Aspetto. Il gol di Fellaini per lo Shandong Taishan

La partita dello Shandong Taishan contro l’Henan è stata l’ultima partita casalinga di Marouane Fellaini con il club, dopo che lo scorso settembre aveva annunciato la sua partenza al termine della stagione in corso. Lo Shandong Taishan ha vinto 5-1, ma lo stesso Fellaini non ha giocato: è stato squalificato.

Tuttavia, è stato onorato, come annunciato in precedenza dal club. Il club ha dichiarato in un comunicato: “Negli ultimi anni, Fellaini ha acceso l’atmosfera durante le partite casalinghe, segnando gol e vittorie, più e più volte”. “Rendiamolo e facciamogli un grande applauso. È arrivato come una stella e se n’è andato come una leggenda. ” Un grande tifo recitava: “Addio Guerriero”.

Marouane Fellaini nello Shandong Taishan. ©

L’allenatore di Fellaini allo Shandong Taishan, Choi Kang-hee, ha fatto un ulteriore passo avanti nella preparazione della partita. “Anche se mi rammarico, rispetto la sua decisione di ritirarsi. È un grande giocatore. Forse l’età sta gradualmente pesando su di lui, dato che ha sofferto per un giorno o due dopo ogni partita.

Le parole del suo allenatore erano chiare e inequivocabili: dava chiaramente per scontato che Fellaini si sarebbe ritirato presto. Ma lo stesso Fellaini inizialmente non ha potuto o non ha voluto confermarlo. In un’intervista con L’ultima ora Adesso ha chiarito tutti i malintesi. “Voglio divertirmi per un altro anno o due.”

READ  Anteprima: Brabantse Pijl 2024 – specialisti della collina in azione, ma ancora nessuna copertura assoluta

Ritorno in Belgio? Non chiudo nessuna porta. Vedremo quali saranno le prossime offerte. Ma onestamente non è nei miei pensieri in questo momento.

Fellaini a La Dernière Heure

Karim Majati, il suo broker, sabato ha detto ai nostri colleghi di VTM News che Fellaini non sarà fermato. Ha aggiunto: Marwan è libero a gennaio e molti club sono interessati. Emirati Arabi Uniti, Qatar, Arabia Saudita, Turchia… Vedremo a gennaio tutte queste possibilità. Qualunque cosa accada, continuerà a giocare a calcio e di certo non si fermerà ancora. “Quest’anno si sono registrate statistiche eccezionali in Cina, quindi Fellaini è ancora in buona forma per un’ultima avventura”, ha detto Megati, che ha escluso il ritorno del suo assistito in Belgio. La porta che lo stesso Fellaini non chiude. “Non chiudo nessuna porta. Vedremo quali saranno le prossime offerte. Ma sinceramente al momento non ci penso”.

Fellaini e Shandong Taishan giocheranno la finale della China Cup il 25 novembre. Nella competizione, il club si è assicurato il secondo posto con una partita rimasta.

Marouane Fellaini nello Shandong Taishan.
Marouane Fellaini nello Shandong Taishan. ©

Il nostro connazionale si è stabilito in Cina nel febbraio 2019 dopo il suo trasferimento dal Manchester United. Finora ha collezionato 139 presenze con lo Shandong Taishan, segnando 50 gol e fornendo 12 assist. È diventato campione nazionale cinese una volta e ha vinto la coppa due volte. Quindi se ne può aggiungere un terzo.

Fellaini ha iniziato la sua carriera professionale allo Standard, dopo di che ha fatto un trasferimento record all’Everton, portando con sé due titoli nazionali. Con 21,8 milioni di euro è stato per un po’ il giocatore uscente più costoso di sempre nella Jupiler Pro League. Anche l’imponente centrocampista si è trasferito al Manchester United, ma quella mossa è stata mista a successo.

READ  Ine Beyen Cycling Manager: "Stybar sarà entusiasta, Pogacar vuole vincere Ronde da manager" | Responsabile del ciclismo

Con 87 presenze in nazionale, Fellaini appartiene anche alla “Generazione d’Oro” dei Red Devils. Ha giocato i Mondiali 2014 e 2018 e gli Europei 2016. Ha già salutato la Nazionale nel 2019.

Fellaini con i Red Devils.
Fellaini con i Red Devils. ©Foto_News