QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Yellow Home Assistant – Smart Home chiavi in ​​mano – Conclusione

Yellow Home Assistant – Smart Home chiavi in ​​mano – Conclusione

In questa recensione abbiamo esaminato Home Assistant Yellow, ma in particolare anche la piattaforma per la casa intelligente Home Assistant. Home Assistant è una delle piattaforme di casa intelligente più complete in circolazione. Nell’elenco delle funzionalità che deve avere una piattaforma di casa intelligente ci sono moltissime voci. L’attenzione nel fare tutto nel modo più nativo possibile, il design open source per software e hardware, il massiccio supporto della community e il design non commerciale dell’insieme fanno battere forte il cuore di molti modder.

La piattaforma si sta trasformando alla velocità della luce grazie al grande contributo della community e al motore di sviluppo dietro Home Assistant. Qualche anno fa, la piattaforma era fondamentalmente un ambiente che potevi configurare utilizzando la tastiera in yaml. Gran parte di questa configurazione è stata ora spostata nell’interfaccia grafica. Ciò rende la piattaforma più accessibile agli utenti con meno talento di programmazione. Sono stati aggiunti dashboard multimediali e di alimentazione. Quest’anno, l’assistente vocale integrato è stato affrontato in grande stile, rendendo gli assistenti vocali nativi una realtà, anche se per farlo è comunque necessario installare un hardware solido.

Non puoi considerare la piattaforma semplice, almeno se sei tu a eseguirla e installarla. Poiché ogni casa intelligente è configurata in modo diverso, non esiste nulla di tutto ciò Taglia unicaUna guida per aiutarti nel processo di configurazione La piattaforma non è certamente piena di procedure guidate che ti guidano attraverso tutti i tipi di impostazioni. Conoscere la sintassi yaml è molto meno importante rispetto a qualche anno fa, ma non puoi evitarlo completamente. Tuttavia, esiste un’enorme comunità in cui nella maggior parte dei casi ogni problema è già stato riscontrato e risolto. Buone competenze su Google ti porteranno molto lontano, ma ciò significa che puoi contare sulla gestione di Home Assistant per prenderti il ​​tuo tempo.

READ  Total War: Warhammer 3 uscirà il 17 febbraio

Se non hai ore da dedicare alla manutenzione della tua casa intelligente di tanto in tanto, o se non ti diverti, Home Assistant non è la piattaforma ideale. Se questo non è un problema e hai una certa tenacia, Home Assistant probabilmente ha il mix perfetto di facilità d’uso, supporto della community, supporto dei dispositivi e funzionalità per oggi. Questi ultimi due sono stati notevolmente estesi, rendendo queste piattaforme il coltellino svizzero. Se questo non risolve il tuo problema di casa intelligente, è colpa dell’amministratore.

The Yellow è un’ottima piattaforma su cui eseguire Home Assistant. Le prestazioni sono buone e il software funziona bene sulla Compute Unit 4. Sono abituato a un server domestico leggermente più potente e ho notato una differenza solo nel tempo necessario all’avvio e al riavvio della macchina.

Il design giallo va bene. L’unica cosa che posso commentare è che i piedini in gomma e un po’ più di porte USB sarebbero una bella aggiunta, anche se ovviamente queste ultime possono sempre essere dotate di un hub. Il prezzo del giallo è ancora un po’ piatto al momento. Ciò è dovuto principalmente alla scarsa disponibilità dell’unità di calcolo, anche se c’è qualche speranza che si intraveda qualche luce all’orizzonte in questo settore. Non puoi nemmeno ottenere facilmente lo stesso giallo, almeno nei negozi online olandesi. Sul sito web van de Yellow Puoi trovare negozi online dedicati ad ogni continente.