In questi giorni sono emerse in rete notizie riguardo il rilascio per i primi giorni di giugno dei nuovi processori Intel Broadwell a 14 nm. Oltre alla data di rilascio però, in rete sono apparsi anche i prezzi per il preorder e udite udite? per la versione top di gamma i7 5775C si dovrà sborsarse, almeno in fase di preorder, circa 480$.

Ora, considerando che si tratti comunque un prezzo riservato a chi vuole avere la CPU al day-one e che probabilmente è destinato a scendere al rilascio ufficiale, facendo due calcoli questo prezzo ci sembra a dir poco esorbitante, visto e considerato che quasi sicuramente verrà applicato il cambio euro-dollaro 1:1.

BRO

Diciamo esorbitante per due motivi principali. Il primo è dovuto al fatto che queste CPU montano su socket 1150 con memorie di tipo DDR3, ormai un po’ datate visto che sono già presenti sul mercato le DDR4 che introducono ottimi benefici e, un utente medio che vorrebbe aggiornare la sua configurazione, probabilmente non otterebbe un grandissimo miglioramento in termini prestazionali (azzardiamo questa ipotesi, ma comunque non sono stati rilasciati benchmark a conferma della tesi), in secondo luogo invece, considerando un prezzo finale al pubblico di circa 400€, perchè dovrei ripiegare su una soluzione del genere (già vecchia alla nascita a causa delle memorie DDR3 e del vicino rilascio di skylake) quando potrei decidere di prendere un i7 5820k allo stesso prezzo, con memorie DDR4 e con 6 core fisici? Forse per un lieve miglioramento dell’IPC? Per un TDP di 65W invece che 140?

ivb-e

Al momento, vista la totale assenza di benchmark su cui dibattere la nostra rimane solo una considerazione in base a quanto emerso fin’ora e, anche se eravamo molto entusiasti alla presentazione di una CPU di nuova generazione che fornisse un’alterrnativa a Devil’s Canyon, visto il prezzo ci siamo ricreduti. Speriamo solo che alla presentazione ufficiale sul mercato italiano i prezzi siano più in linea con quello che realmente la CPU sia in grado di offrire.

Qualora ci siano aggiornamenti ufficiali sul rilascio e sui prezzi ve lo faremo senz’altro sapere il prima possibile!

CONDIVIDI
Articolo precedenteHyperX presenta il kit da 128GB di memorie DDR4
Articolo successivoNoctua presenta NH-C14S e NH-D15S
(Admin, Fondatore, Redattore) Studente di Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche presso UniMi, più precisamente alla sede distaccata di Crema . Si occupa principalmente di articoli sull’ HW e configurazioni per ogni fascia di prezzo. Ha la passione per i videogiochi e le 2 ruote.

LASCIA UN COMMENTO