Nell’ultimo aggiornamento dei driver AMD sono state trovate delle informazioni molto interessanti per quanto riguarda le future schede di fascia medio/bassa AMD. Più specificamente parliamo del software Catalyst versione 15.3.

Le informazioni trovate però non sono molto piacevoli: la maggior parte delle future VGA infatti saranno solo dei rebrand di vecchi chipsets. Ciò vuol dire che quelle che vedremo saranno solo vecchie schede con variazioni di memoria o di clock.

In dettaglio questo è quello che possiamo trovare, osservando i device ID delle schede nuove e confrontandoli con gli ID della VGA passate:

  • AMD665F.1 = “AMD Radeon R9 360″
  • AMD6610.2 = “AMD Radeon(TM) R7 350X”
  • AMD6610.3 = “AMD Radeon(TM) R5 340X”
  • AMD6611.10 = “AMD Radeon R7 340″
  • AMD665F.1 = “AMD Radeon R9 360″
  • AMD6660.1 = “AMD Radeon(TM) R5 M330″
  • AMD6660.2 = “AMD Radeon(TM) R5 M330″
  • AMD6660.3 = “AMD Radeon(TM) R5 M330″
  • AMD6778.8 = “AMD Radeon R5 310″
  • AMD6811.1 = “AMD Radeon R9 370″

Tradotto in parole povere, la Radeon R9 370 utilizzerà lo stesso chipset delle Radeon HD 7870 e 265/270/270X. La R9 360 Tobago fa parte della famiglia Bonaire e avrà 896 shaders. La R7 350X, R7 340 and R5 340X invece utilizzeranno Oland con 384 stream processors.

Non abbiamo nonostante tutto informazioni per quanto riguarda la R9 380. Possiamo solo tirare a indovinare: può essere che la R9 380 sia un rebrand dei vecchi Hawaii, ovvero delle 290/290X? In questo caso, solo le R9 390/390X saranno veramente una novità.

 

LASCIA UN COMMENTO